LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NOTIZIARIO ENIT PER IMPRESE
Notiziario Enit per le imprese - febbraio 2005



1. VERTICE A PALAZZO CHIGI SU CABINA DI REGIA ED ENIT
2. INCONTRO TRA IL SOTTOSEGRETARIO COTA E IL PRESIDENTE DELLENIT OTTAVIANI PER IL RILANCIO DELLA PROMOZIONE TURISTICA
3. IL SOTTOSEGRETARIO AL TURISMO COTA APRE IL FORUM ENIT
4. IN AUMENTO LE SPESE DEI TURISTI STRANIERI IN ITALIA FINO A NOVEMBRE
5. ENIT: DOSSIER SUL TURISMO CULTURALE
6. OMT: POSITIVO TREND TURISTICO MONDIALE
7. MIGLIORA IL TREND TURISTICO DAGLI USA
8. GIUNTA ALLA 25 EDIZIONE LA FITUR 2005
9. OTTO REGIONI CON LENIT ALLA CMT 2005
10. LITALIA ALLA FESPO 2005 DI ZURIGO
11. RECORD DI SUPERFICIE ESPOSITIVE AL BOOT 2005

UFFICIO STAMPA
Ufficio Relazioni Esterne, Sviluppo e Manifestazioni
Via Marghera, 2 - 00185 Roma Tel.06/4971/327 - 314 -Telefax 06/4971310
E-MAIL Ufficio Stampa: stampa@ENIT.it
Internet: http://www.ENIT.IT
1. VERTICE A PALAZZO CHIGI SU CABINA DI REGIA ED ENIT
Si svolta a Palazzo Chigi una riunione Governo-Regioni-Categorie-ENIT, promossa e presieduta dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, per lesame dei problemi del turismo, concernente in particolare listituzione della cabina di regia nazionale e la riforma dellENIT.
Nel corso dellincontro stata accolta la proposta di istituire la cabina di regia del turismo che verr, in tempi brevi, istituzionalizzata con apposito DPCM e garantir un coordinamento delle strategie e delle iniziative nazionali e regionali nel settore.
stato inoltre costituito un tavolo tecnico composto da 7 rappresentanti del Governo e 7 delle regioni con compiti consultivi che sar integrato con le organizzazioni imprenditoriali.
Tra i compiti del tavolo tecnico anche quello della definizione di un programma per il turismo da inserire del DDL sulla competitivit che il Governo sta predisponendo.
Alla riunione sono intervenuti i Ministri dellEconomia Siniscalco, dellInnovazione Lucio Stanca, degli Affari Regionali Enrico La Loggia, i Sottosegretari allEconomia Giuseppe Vegas e alle Attivit Produttive Roberto Cota, il Presidente dellENIT Ottaviani, il coordinatore nazionale degli Assessori regionali al turismo Gianni Plinio, Assessori regionali al turismo, i vertici delle maggiori organizzazioni imprenditoriali del settore e lAmministratore delegato di Sviluppo Italia Massimo Caputi.


2. INCONTRO TRA IL SOTTOSEGRETARIO COTA E IL PRESIDENTE DELLENIT OTTAVIANI PER IL RILANCIO DELLA PROMOZIONE TURISTICA
Il Sottosegretario alle Attivit Produttive con delega al turismo, Avv. Roberto Cota, ha incontrato il Presidente dellENIT Amedeo Ottaviani per un esame delle varie problematiche riguardanti lENIT e la promozione turistica internazionale dellItalia.
Il Sottosegretario ha sottolineato la necessit e limpegno di rilanciare il sistema turistico attraverso il rafforzamento degli strumenti di promozione dellimmagine Italia nel mondo.
Ha anche ribadito che necessario procedere speditamente alla riforma dellENIT e che la sua trasformazione porti ad una presenza maggioritaria delle regioni e ad assegnare un ruolo alle categorie che dovranno essere rappresentative di tutto il mondo produttivo del settore.
Il Sottosegretario Cota ha, inoltre, sostenuto che non si pu rilanciare la competitivit del sistema Paese se non si rilancia lattivit turistica nazionale.
Si impegner pertanto perch al turismo siano riservate attenzioni e risorse pari al suo ruolo.
Lincontro stato molto utile e costruttivo, ha dichiarato il Presidente dellENIT. Ho apprezzato molto la disponibilit del Sottosegretario ad un impegno particolare per favorire una pronta e adeguata soluzione dei problemi sul tappeto dai quali dipende la concreta possibilit di rilancio del turismo internazionale nel nostro Paese.


3. IL SOTTOSEGRETARIO AL TURISMO COTA APRE IL FORUM ENIT
Il Sottosegretario al turismo Avv. Roberto Cota aprir con un suo intervento il Forum promosso dallENIT alla BIT di Milano sul tema I trend internazionali del turismo nella prospettiva del 2006.
Milano, 12 febbraio 2005 -(Sala Bolaffio)

Forum I trend internazionali del turismo nella prospettiva del 2006

Ore 14.30 Saluto del Sottosegretario Stato al Ministero delle Attivit Produttive con delega al turismo, Avv. Roberto Cota

Interventi Il ruolo della promozione turistica nel processo di internazionalizzazione

- Amedeo Ottaviani, Presidente dellENIT

- Giandomenico Magliano, Direttore Generale Direzione Generale Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale del Ministero degli Affari Esteri

- Franco Vitale, Direttore Generale del Turismo del Ministero delle Attivit Produttive

Panel Ore 15.00 I principali mercati dellinbound

Moderatore: Piergiorgio Togni, Direttore Generale dellENIT

- Italo Somarriello, Responsabile Unit Organica dArea di Francoforte
- Eugenio Magnani, Responsabile Unit Organica dArea di New York

I mercati emergenti
- Carlo Biraschi, Responsabile Unit Organica dArea di Mosca

Focus Ore 15.20 La rilevazione sul movimento dei clienti negli esercizi ricettivi

- Gian Paolo Oneto, Direttore Centrale delle Statistiche Economiche congiunturali sulle imprese i servizi e loccupazioneISTAT

Conclusioni del Sottosegretario di Stato al Ministero delle Attivit Produttive, On. Giuseppe Galati


4. IN AUMENTO LE SPESE DEI TURISTI STRANIERI IN ITALIA FINO A NOVEMBRE
Le spese di novembre dei viaggiatori stranieri in Italia sono state di 1.401 milioni di euro (-7,4% rispetto allo stesso periodo del 2003).
Nel periodo gennaio-novembre 2004 le spese complessive sono state di 27.032 milioni di euro, con un incremento del 2,9 per cento.
MESE SPESA DEI VIAGGIATORI STRANIERI(IMPORTI IN MILIONI DI EURO)
2003 2004 VAR. % 2004-2003
GENNAIO 1.237 1.350 9,1%
FEBBRAIO 1.331 1.557 16,9%
MARZO 1.762 1.896 7,6%
I TRIMESTRE 4.331 4.803 10,9%
APRILE 1.999 2.331 16,6%
MAGGIO 2.555 2.901 13,5%
GIUGNO 2.838 3.054 7,6%
II TRIMESTRE 7.393 8.285 12,1%
LUGLIO 3.774 3.742 -0,9%
AGOSTO 3.795 3.488 -8,1%
SETTEMBRE 3.055 3.136 2,6%
III TRIMESTRE 10.624 10.365 -2,4%
OTTOBRE 2.414 2.177 -9,8%
NOVEMBRE 1.513 1.401 -7,4%
GENNAIO-NOVEMBRE 26.275 27.032 2,9%
Ufficio Italiano cambi


5. ENIT: DOSSIER SUL TURISMO CULTURALE
LENIT ha presentato alla BIT di Milano un dossier sul turismo culturale elaborato sulla base delle indagini svolte dalle delegazioni dellENIT in 24 paesi.
Il dossier curato dallUfficio Studi, Programmazione e Marketing dellENIT, consente di interpretare e trend pi recenti del turismo culturale e di analizzare i punti di forza e di criticit di tale segmento di domanda.


6. OMT: POSITIVO TREND TURISTICO MONDIALE
I dati sui flussi turistici relativi allanno 2004 provenienti dalle destinazioni oggetto di rilevazione e dalle ricerche di mercato testimoniano una evoluzione positiva del trend turistico nel corso dellanno, alimentato da un deciso ritorno di fiducia nei confronti del consumo turistico in senso generale ed attestato dallincremento percentuale a due e persino tre cifre registrato da alcune mete. Tra i fattori di propulsione si individuano, in particolare, la ripresa economica riscontrata sui mercati americano ed europeo, il costante sviluppo delleconomia asiatica, il miglioramento della situazione geopolitica di alcune aree soggette a gravi tensioni nel corso dellanno precedente ed una minore oscillazione dei prezzi del greggio.
Le stime elaborate dal WTO sulla base dei dati mensili registrati e delle proiezioni relative a tutto il 2004 evidenziano il conseguimento del miglior risultato mai raggiunto, con 760 milioni di arrivi a livello mondiale, corrispondenti ad un incremento medio pari al 10% rispetto allanno precedente. Tale risultato manifesta, tuttavia, una rilevante disomogeneit nei tassi di crescita registrati dalle singole aree geografiche considerate. A fronte, infatti, di un incremento degli arrivi pari al 29% nellarea asiatica e del Pacifico, e pari al 20% nella regione medio-orientale, lEuropa si colloca in un range di crescita che oscilla intorno al 4%, pur mantenendo il primato in termini assoluti (414 milioni di arrivi): ne deriva una contrazione del 3% della quota di mercato della regione europea a vantaggio dellarea pacifica, con una complessiva redistribuzione dei flussi in ambito globale.
Sotto il profilo qualitativo, possibile riscontrare una ripresa maggiore per il turismo leisure piuttosto che per il business travel, nonch una conferma di quelli che ormai si sono delineati come i caratteri distintivi del fare turismo oggi: il crescente ricorso al supporto di internet, da parte del turista stesso, nel ricercare soluzioni individuali e nella creazione di pacchetti personalizzati; linarrestabile espansione delle linee low-cost; la prevalenza di un modello di fruizione turistica frammentata nel corso dellanno e di piu breve durata; infine, il sempre piu frequente ricorso alla prenotazione last-minute, accompagnato da una elevata sensibilit al prezzo.


7. MIGLIORA IL TREND TURISTICO DAGLI USA
Lanno 2004 ha registrato un trend positivo per il turismo americano in Europa, viaggi e crociere sono cresciuti del 30% rispetto al 2003 e, secondo una stima preliminare fatta dalla ETC, 12,6 milioni di turisti americani si sono recati in Europa nel 2004.
Da una breve indagine condotta dallufficio ENIT di New York tra i maggiori operatori turistici specializzati nella vendita di pacchetti per mete turistiche europee, emerso che lItalia nel 2004, stata la destinazione piu richiesta dai turisti americani.
Secondo i dati forniti dai TO sia le vendite dei pacchetti che quelle di dimore, ville di medio ed alto lusso, nel 2004, sono cresciute dal 30% al 50% rispetto al 2003. Tali vendite talvolta , hanno superato anche il 50% di aumento raggiungendo un massimo del 100% per due degli operatori intervistati.
Per tutti i TO e stato, comunque, un anno positivo con volume di vendite quasi simili a quelle dellanno 2000. Per cio che riguarda gli incrementi economici invece, gli stessi operatori riportano un aumento del 20%-30% in quanto, penalizzati dal cambio dollaro-euro, per mantenere i prezzi al pubblico contenuti, sono stati costretti ad accontentarsi di un basso margine di guadagno.
Le proiezioni per lanno 2005 sono improntate all ottimismo; secondo lENIT e i TO statunitensi i viaggi verso lItalia sono in fase di crescita; aumentano infatti le telefonate con richiesta di materiale pubblicitario e quelle per immagini ad alta risoluzione, utilizzate da operatori e giornalisti per promuovere il sempre amato Bel Paese.


8. GIUNTA ALLA 25 EDIZIONE LA FITUR 2005
Oltre 11.516 imprese e pi di 101.000 professionali hanno partecipato alledizione 2005 della FITUR, considerata la seconda manifestazione turistica pi importante in Europa.
La superficie espositiva stata di 84.000 mq. mentre i visitatori registrati sono stati circa 105.000.
LENIT ha partecipato alliniziativa allestendo uno spazio 664 mq. nel quale sono state ospitate le Regioni: Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Toscana, Valle DAosta e Veneto, lA.P.T di Catania, 21 spazi personalizzati, 18 imprese e 90 operatori accreditati.
Sistemato su due piani lo stand era senzaltro rappresentativo, funzionale ben visibile, con ricchezza di immagini, sia istituzionali, regionali e private. Le citt di Cagliari e di Palermo hanno realizzato uno stand autonomo insieme ad altre 5 imprese italiane.
Alla presenza di oltre 80 operatori e del Consigliere economico dellAmbasciata, Pierfrancesco Sacco, si svolto il briefing ENIT.
Linaugurazione dello spazio Italia avvenuta alla presenza dei Duchi di Lugo, del Ministro Roberto Spinelli, del Console Generale, Sergio Barbanti, e del Direttore dellIstituto Italiano di Cultura, Patrizio Scimia.
Tra le iniziative realizzate si segnalano la conferenza stampa del Presidente della Provincia di Roma, Enrico Gasbarra, alla quale hanno partecipato oltre 45 giornalisti; e lincontro promosso da Regione Lazio, Comune Roma e Compagnia Grimaldi tra operatori e giornalisti, nel corso del quale stato presentato il progetto lautopista del mare che collegher giornalmente le citt di Barcellona e Civitavecchia.
Il Palazzo Duques de Pastrana ha ospitato la cena di gala per 160 persone, offerta dalla Compagnia Aerea Meridiana, Trenitalia, dalle Province di Lucca e Pistoia, dalla Regione Campania e dalla Compagnia Grimaldi Lines.
La serata allietata da musica napoletana, ha visto la presenza di numerose personalit italiane tra le quali lAmbasciatore dItalia, Amedeo di Franchis, il Console Generale, il rappresentante dellOMT Cabrini, impresari italiani (AGIP, Tele 5, Publiespaa, Istituto di Cultura, Comites...).


9. OTTO REGIONI CON LENIT ALLA CMT 2005
Circa 1.400 espositori provenienti da 81 Paesi, numerosi visitatori in lieve aumento rispetto al 2004 (190.000 per tutti i settori), hanno dimostrato un rinnovato interesse per lindustria dei viaggi partecipando alla Rassegna turistica CMT di Stoccarda, per la presentazione dellofferta turistica generica e alle Rassegne parallele Golf/Wellness, Kreuzfahrt- und Schiffsreisen e Fahrrad, specializzate nellofferta di golf e cicloturismo, crociere e fitness.
La presenza italiana articolata su uno stand ENIT/Regioni di circa 600 mq, ha visto la partecipazione delle Regioni Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Toscana e Valle dAosta - oltre allAlto-Adige con proprio stand e di circa 200 Operatori italiani.
LENIT, rappresentato dal Delegato Responsabile. dellarea tedesca, Italo Somarriello, ha partecipato alla Conferenza stampa dellEnte Fiera, alla presenza di circa 200 ospiti e allinaugurazione ufficiale della Rassegna.
Nel corso della prima giornata lo stand ENIT stato visitato da personalit ed Autorit del Land, tra i quali il Presidente del Governo del Baden Wrttemberg, Erwin Teufel, il Sindaco di Stoccarda, Wolfgang Schuster e il Presidente della Fiera di Stoccarda, Ulrich Kromer von Baerle, il Console Generale dItalia a Stoccarda, Mario Musella.
Alla conferenza stampa organizzata dallENIT, hanno partecipato tra gli altri il Console Generale Mario Musella, Gennaro Vitelli in rappresentanza della Regione Campania, Yuki Trivisonno in rappresentanza della Regione Emilia-Romagna.
A conclusione dellincontro nella Piazza Italia dello stand ENIT, un incontro promozionale a favore della Regione Campania, con la partecipazione del rappresentante della EPT di Benevento Dr. Vitelli.
LItalia, e in particolar modo la Regione Lombardia, ha presenziato inoltre con un proprio stand alla Rassegna Turistica di segmento Golf, per presentare attraverso materiale editoriale e promozionale lofferta del particolare segmento.


10. LITALIA ALLA FESPO 2005 DI ZURIGO
Circa 744 espositori (161 T.O ed AdV e 19 compagnie aeree), 71.279 visitatori (+1,9% rispetto alledizione del 2004) hanno partecipato a Zurigo, alla 15a edizione della FESPO, fiera turistica di pubblico.
Lo Stand ENIT Regioni, allestito su una superficie di 120 mq., ha ospitato le Regioni Liguria, Veneto, Marche e Puglia e 3 spazi personalizzati (Toscana Quality, Gardaland SpA, Ass. Albergatori Tortoreto).
Con spazi autonomi erano presenti anche la Regione Calabria, la Costa Adriatica dellEmilia Romagna di Cesenatico, la Regione Piemonte con Asti, Canadese e Merano.
Allinaugurazione ufficiale dello stand sono intervenuti,alla presenza di T.O. e rappresentanti della stampa, il Consigliere Commerciale dellAmbasciata, Nicoletti ed il Console Generale a Zurigo, Carloni.
Tra i principali competitor turistici si segnala alla manifestazione la partecipazione di Paesi come lAustria, la Spagna e la Francia ma anche la Repubblica Ceca, la Croazia, la Slovenia, la Cina, la Malaysia.


11. RECORD DI SUPERFICIE ESPOSITIVE AL BOOT 2005
Il Salone Nautico BOOT di Dsseldorf, svoltosi a gennaio, giunto ormai alla sua 36a edizione ha fatto segnare un record di superficie espositiva di 103.000 mq. ed un affluenza di pubblico di oltre 300.000 persone.
La presenza dellItalia stata caratterizzata dalla partecipazione della Regione Sicilia, della Provincia di Roma, del Consorzio di porti Turistici Italia Navigando, associato al gruppo Sviluppo Italia, e da rappresentanti della Guardia Costiera della Marina.
Due iniziative collaterali hanno potuto evidenziare la nostra offerta di questo prodotto turistico: la conferenza stampa dellENIT e lincontro promozionale con Operatori e rappresentanti della stampa di settore.
Nel corso della conferenza stampa, svoltasi nella Sala Congressi del salone, introdotta e coordinata dal Responsabile ENIT dei Paesi di lingua tedesca, Italo Somarriello, organizzata in collaborazione con la Presidenza del settore turistico dell ADAC del Vicepresidente Max Stich, si avuto modo di illustrare ai numerosi e qualificati rappresentanti delle testate specializzate lofferta nautica italiana.
Hanno partecipato Sergio De Stefano, Ammiraglio della Guardia Costiera della Marina, Fabio Granata, Assessore al Turismo della Regione Sicilia, Marco Bruschini, Capo Dipartimento Turismo della Provincia di Roma, Claudio Gorelli, Consigliere di Amministrazione del Consorzio Italia Navigando.
In occasione dellormai tradizionale incontro promozionale, tenutosi presso la sede del Circolo Nautico Yachtclub di Dsseldorf, dopo gli interventi del Delegato ENIT di Francoforte Somarriello, di Bruschini e dellAmmiraglio De Stefano, i rappresentanti dellofferta nautica italiana hanno colto l opportunit di nuovi contatti
Hanno partecipato alla serata anche il Vicesindaco di Dsseldorf, Barbara Hock, i coniugi Bierhoff, il Vicepresidente della ADAC, Max Stich e il Vicepresidente dello Yachtclub, Peter Finis.
La presenza dellItalia stata infine ulteriormente delineata dalla presenza, quale ospite presso lo stand, della LTU, in particolar modo della Provincia di Messina e di Taormina, che ha ricordato il 50 anniversario della fondazione dellOperatore turistico, la cui prima rotta aerea fu proprio verso la Sicilia.






news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news