LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A Pizzo Sella si pagherà l'affitto -il Comune: chi abita le ville confiscate deve versare il canone
Massimo Lorello
La Repubblica, ed. Palermo 08/04/2005


Vertice in commissione urbanistica: bocciata dall'ufficio legale l'ipotesi di una sanatoria avanzata dalla maggioranza

NON si può fare. Il piano del Comune per salvare le case di Pizzo Sella si affloscia alla prima riunione utile. Anzi, diventa un boomerang dato che l'amministrazione di Palazzo delle Aquile ha deciso, nello stesso incontro tecnico che si è svolto ieri, di iniziare a riscuotere i canoni d'affitto da chi abita da anni quelle ville senza pace. L'operazione di cassa sarebbe dovuta scattare già nel novembre scorso ma è rimasta ferma fino a oggi scatenando polemiche e sospetti.
Il vertice che si è svolto al centro stampa di viale del Fante ha messo assieme i componenti della com-missione urbanistica, l'assessore al ramo Mario Milone e l'avvocato del Comune Giulio Geraci. All'ordine del giorno la bozza di mozione della maggioranza che ipotizza di ripe-rimetrare Pizzo Sella e dunque avviare un processo di sanatoria come è già accaduto con altre aree della città edificate abusivamente e poi «condonate». Ma a differenza di queste, il complesso edilizio realizzato sulla collina che si erge su Partanna-Mondello è «marchiato» da una sen-tenza della Cassazione che ha rilevato il reato di lottizzazione abusiva. In questo caso non è possibile ottenere alcun condono: gli edifici vengono invece confiscati e acquisiti dal Comune che li demolirà o li riutilizzerà per scopi sociali.
I dirigenti dell'ufficio legale di Palazzo delle Aquile hanno chiarito ieri che la mozione non risolve
il problema, e se l'insediamento edilizio potrà essere sanato, le case resteranno ugualmente nella proprietà del Comune. Dopo quattro ore di riunione è stato così deciso di cambiare strada per evitare che le ville vadano a terra e che i proprietari che le hanno acquistate in buona fede restino senza un alloggio. La prossima ipotesi sulla quale la maggioranza ha deciso di muoversi porta al piano particolareggiato per la preriserva di Capo Gallo. La zona arriva fino a Pizzo Sella e, nel ginepraio di codici e codicilli, si spera di trovare una scappatoia. Più che altro inserire l’affaire della collina nel calderone della riserva di Capo Gallo servirà a prendere tempo e sperare che, intanto, arrivino le sentenze del Tar sulle decine di ricorsi presentati dai proprietari delle case.
Proprio i proprietari dovranno astretto giro mettere mano al portafoglio e iniziare a pagare il canone d'affitto al Comune. Dopo la sentenza della Cassazione, Palazzo delle Aquile ha infatti stabilito i costi ma non ha mai riscosso il danaro. Se dovesse rinunciarvi ancora si prospetterebbe il reato di danno erariale. «Nei mesi scorsi, un dirigente che era intenzionato a riscuotere è stato trasferito dal Patrimonio alla Settima circoscrizione — denuncia Davide Faraone, componente diessino della commissione Urbanistica — II problema di Pizzo Sella resta la deturpazione del paesaggio, bisognerà trovare una soluzione partendo da questo punto. Altrimenti, se ci fermiamo ai canoni da riscuotere, rischiamo di favorire una semplice operazione vessatoria nei confronti di chi ha acquistato in buona fede quelle case».



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news