LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A Pizzo Sella si pagher l'affitto -il Comune: chi abita le ville confiscate deve versare il canone
Massimo Lorello
La Repubblica, ed. Palermo 08/04/2005


Vertice in commissione urbanistica: bocciata dall'ufficio legale l'ipotesi di una sanatoria avanzata dalla maggioranza

NON si pu fare. Il piano del Comune per salvare le case di Pizzo Sella si affloscia alla prima riunione utile. Anzi, diventa un boomerang dato che l'amministrazione di Palazzo delle Aquile ha deciso, nello stesso incontro tecnico che si svolto ieri, di iniziare a riscuotere i canoni d'affitto da chi abita da anni quelle ville senza pace. L'operazione di cassa sarebbe dovuta scattare gi nel novembre scorso ma rimasta ferma fino a oggi scatenando polemiche e sospetti.
Il vertice che si svolto al centro stampa di viale del Fante ha messo assieme i componenti della com-missione urbanistica, l'assessore al ramo Mario Milone e l'avvocato del Comune Giulio Geraci. All'ordine del giorno la bozza di mozione della maggioranza che ipotizza di ripe-rimetrare Pizzo Sella e dunque avviare un processo di sanatoria come gi accaduto con altre aree della citt edificate abusivamente e poi condonate. Ma a differenza di queste, il complesso edilizio realizzato sulla collina che si erge su Partanna-Mondello marchiato da una sen-tenza della Cassazione che ha rilevato il reato di lottizzazione abusiva. In questo caso non possibile ottenere alcun condono: gli edifici vengono invece confiscati e acquisiti dal Comune che li demolir o li riutilizzer per scopi sociali.
I dirigenti dell'ufficio legale di Palazzo delle Aquile hanno chiarito ieri che la mozione non risolve
il problema, e se l'insediamento edilizio potr essere sanato, le case resteranno ugualmente nella propriet del Comune. Dopo quattro ore di riunione stato cos deciso di cambiare strada per evitare che le ville vadano a terra e che i proprietari che le hanno acquistate in buona fede restino senza un alloggio. La prossima ipotesi sulla quale la maggioranza ha deciso di muoversi porta al piano particolareggiato per la preriserva di Capo Gallo. La zona arriva fino a Pizzo Sella e, nel ginepraio di codici e codicilli, si spera di trovare una scappatoia. Pi che altro inserire laffaire della collina nel calderone della riserva di Capo Gallo servir a prendere tempo e sperare che, intanto, arrivino le sentenze del Tar sulle decine di ricorsi presentati dai proprietari delle case.
Proprio i proprietari dovranno astretto giro mettere mano al portafoglio e iniziare a pagare il canone d'affitto al Comune. Dopo la sentenza della Cassazione, Palazzo delle Aquile ha infatti stabilito i costi ma non ha mai riscosso il danaro. Se dovesse rinunciarvi ancora si prospetterebbe il reato di danno erariale. Nei mesi scorsi, un dirigente che era intenzionato a riscuotere stato trasferito dal Patrimonio alla Settima circoscrizione denuncia Davide Faraone, componente diessino della commissione Urbanistica II problema di Pizzo Sella resta la deturpazione del paesaggio, bisogner trovare una soluzione partendo da questo punto. Altrimenti, se ci fermiamo ai canoni da riscuotere, rischiamo di favorire una semplice operazione vessatoria nei confronti di chi ha acquistato in buona fede quelle case.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news