LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Entrate sulle donazioni a parrocchie. Detrazioni solo con convenzione
Antonella Gorret
ItaliaOggi


Serve la convenzione per detrarre le donazioni. L'ente che eroga il denaro deve, infatti, stipulare una contratto con il beneficiario, ossia enti o fondazioni o associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro che svolgono o promuovono attività di studio, ricerca e documentazione di rilevante valore culturale e artistico. Inoltre, le iniziative devono aver già acquisito l'autorizzazione del ministero per i beni culturali con l'approvazione, almeno, del preventivo di spesa. Solo così il soggetto che effettua le erogazioni liberali potrà detrarre dall'imposta lorda un importo pari al 19% degli oneri, ai sensi dell'art. 147 del Tuir. Lo ha chiarito la risoluzione n. 42/E del 5 aprile 2005 dell'Agenzia delle entrate, in risposta a un'istanza di interpello, presentata da una fondazione, sull'agevolazione fiscale per le erogazioni liberali a favore delle parrocchie. L'amministrazione finanziaria, premesso che la fondazione è un ente non commerciale, ha chiarito che le parrocchie hanno i requisiti previsti, dalla normativa per usufruire dell’agevolazione fiscale.
Sono, infatti:
- enti riconosciuti perché in base all'art. 29 della legge n. 222/1985 «acquistano la personalità giuridica civile alla data di pubblicazione nella G. U. del decreto del ministero dell'interno che conferisce alle singole diocesi e parrocchie la qualifica di ente ecclesiastico civilmente riconosciuto»;
- non perseguono fini di lucrò;
- realizzano interventi su beni culturali tutelati.
In ordine alle modalità delle erogazioni, per ottenere la detrazione, l'Agenzia ha specificato che tra ente beneficiario e soggetto erogatore deve essere sottoscritta una convenzione (il ministero ha un ruolo di controllore istituzionale dell'iniziativa sia in fase di progettazione e preventivazione della relativa spesa, sia in fase di consuntivo).
Inoltre, le iniziative devono aver già avuto il via libera da parte della sovrintendenza dei beni culturali con l'approvazione, almeno, del preventivo di spesa. In caso contrario, le attività sono difficilmente qualificabili come iniziative culturali utili ai fini dello sgravio fiscale.



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news