LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pinault valuta Palazzo Grassi. Ma spunta interesse dagli Usa
Carlo Festa
Il Sole 24Ore, 5/4/2005

MILANO «Nella corsa verso Palazzo Grassi spunta anche una manifestazione d'interesse dagli Stati Uniti. È questa l'indiscrezione che circola da qualche giorno, cioè da quando alla fine della scorsa settimana è apparso chiaro che le trattative con la famiglia Terruzzi erano ormai al capolinea, a favore di quelle con il gruppo francese del lusso Pinault Printemps.
Proprio ieri infatti ha avuto luogo il consiglio di amministrazione della Casinò di Venezia Spa che, dopo aver preso atto della rinuncia da parte della famiglia Terruzzi, alla prosecuzione della trattativa per la cessione del 95% della Palazzo Grassi spa, ha dato mandato a Giorgio Piantini, presidente del Casinò di Venezia, di continuare i contatti con altri soggetti interessati all'acquisto della partecipazione di controllo di Palazzo Grassi. Oggi, nel frattempo, verranno sottoscritti gli atti necessari al trasferimento da Fiat al Casinò Municipale della maggioranza della società. Il personale attualmente alle dipendenze della Palazzo Grassi passerà alle dipendenze della nuova società di gestione del palazzo.
Sono ormai ufficiali le trattative avviate da qualche giorno con il gruppo francese Pinault Printemps, la maison della moda che nel suo portafoglio ha marchi come Gucci e Yves Saint Laurent. La società transalpina si sarebbe infatti detta disposta ad acquistare Palazzo Grassi e a prendere in affitto (per 60 anni) l'area del teatro per allestire le collezioni di quadri, che sono già di sua proprietà: da Andy Warhol a Basquiat. L'offerta sembra in pole position, e sembra probabile che il Casinò di Venezia la prenda seriamente in considerazione, anche se si è concretizzato negli ultimi giorni l'interesse di un gruppo americano.
Sembrano invece ormai sopite le polemiche seguite alla lettera del finanziere Angelo Terruzzi: una lettera con la quale la famiglia Terruzzi evidenziava di aver dovuto aderire con rammarico alla risoluzione consensuale dell'accordo con il Casinò di Venezia.
Un'intesa che, nella forma, sembra essere saltata per mancanza di accordo sulla durata e sui costi di gestione del palazzo. Ma che, in realtà, secondo indiscrezioni sembra essere venuta meno per le trattive parallele avviate nel frattempo con il grappo Pinault Printemps, che ha avanzato la propria candidatura con un'offerta migliore.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news