LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Turismo, nuove vie - Nasce itinerario per visita di qualit
Massimo Sbardella
Italia Oggi 29.03.2005

A Perugia coordinamento unitario artigiano del settore

Avviare un nuovo modello culturale dell'offerta turistica locale. Che sia in grado di valorizzare il territorio nel suo complesso, comprendendo anche le produzioni tipiche e le attivit di servizio che possono migliorare la qualit del soggiorno e, in generale, la qualit della vita in un territorio. E questa la strategia delle associazioni artigiane Cna e Confarti-gianato, che per sostenere questo processo hanno dato vita al Coordinamento unitario turismo Cna e Confartigianato nella provincia di Perugia. Consapevoli che una delle risorse fondamentali del territorio il turismo, le due associazioni, accogliendo le istanze degli imprenditori del settore, si sono concretamente organizzate con una struttura in grado di sostenere il confronto politico per garantire la rappresentanza, ma anche per sviluppare strategicamente azioni volte a favorire lo sviluppo di una offerta turistica di sistema. Una visione avanzata dei processi economici legati al turismo, afferma il direttore della Cna provinciale di Perugia, Paolo Annet-ti, presuppone di operare concretamente in una logica di sistema. Un moderno sistema di offerta turistica deve necessariamente rispondere con un modello territoriale, un prodotto d'area, una filiera in cui le tradizionali offerte legate all'ambiente, alla cultura e alla storia siano arricchite con una serie di servizi e prodotti ulteriori in grado di creare valore aggiunto. Affinch questo processo innovativo dell'offerta turistica possa produrre effetti concreti e soprattutto ricchezza, necessario avviare un sostanziale processo culturale, una forte azione politica, e soprattutto ridefinire strumenti e risorse adeguate perch questo processo possa realizzarsi. Al fine di avviare l'offerta turistica verso una fase nuova, le due associazioni artigiane intendono sviluppare strategie e progetti che si snodino lungo due direttrici essenziali: l'attivit di promozione e di marketing e l'attivit di offerta turistica locale. Quanto alla prima azione, continua Annetti, si
rende necessario profondere uno sforzo progettuale, necessario affinch la nostra regione si ponga al centro di una grande azione promozionale. Contemporaneamente, proporremo un nuovo approccio culturale, accompagnato da politiche, azioni e risorse in grado di garantire che l'offerta turistica locale assuma nella sua massima espressione la caratteristica di un sistema integrato in una logica di filiera.
Queste le due direttrici che orienteranno l'azione del Coordinamento unitario turismo Cna e Confartigianato, anche attraverso la rappresentanza e l'interven-1,0 diretto di settori importanti del-l'artigianato. Le attivit artigianali inserite all'interno del Coordinamento, comprese quelle di supporto al turismo e non soltanto, quindi, quelle tradizionalmente collegabili alla presenza turistica. Il settore della comunicazione non pu certamente rimanere al di fuori di tale processo; l'artigianato dei servizi costituir parte integrante della filiera, cos come le eccellenze dell'artgianato artistico e agroalimentare dovranno trovare spazi adeguati nell'ambito dell'offerta complessiva. In tutto sono oltre 6.300 le imprese che operano in questi settori a livello provinciale, di cui circa 4.200 associate a Cna e Confartigianato. Che in pi hanno tra i loro iscritti o comunque tra le imprese alle quali erogano servizi, numerose attivit ricettive, di ristorazione e di promozione turistica (per esempio le agenzie di viaggio). La trasversalit dell'artigianato cos ampia ed evidente nella filiera turistica, sottolineano i responsabili delle due associazioni, da legittimare ampiamente un ruolo centrale nella rappresentanza politica, ma anche e soprattutto nella progettualit generale dell'offerta turistica. Peraltro la necessit di una rappresentanza articolata e organizzata determinante non solo in funzione della crescita e consolidamento delle imprese, ma anche per apportare valore aggiunto in un comparto che sar sempre pi perno centrale nello sviluppo dell'Umbria, concludono le associazioni.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news