LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bagnoli, partono il parco e la citt della vela
Luigi Roano
04/04/2005 Il Mattino



Alle 10 di stamane il Cda della Bagnolifutura ratificher che in cassa sono arrivati altri 80 milioni di euro. Soldi che la Regione ha erogato attraverso i Por Campania con i quali si potr mettere in moto quello che il dopo bonifica. La notizia non di poco conto. Perch significa che ora i fondi sono cosa concreta e serviranno a mettere in campo le prime vere opere di trasformazione di Bagnoli. Ecco perch si parla gi del dopo bonifica malgrado il risanamento del territorio sia appena iniziato. Lunica ombra su questultimo punto rappresentata dalla mancata disponibilit della cava dove smaltire i primi carichi di rifiuti inerti (quello che resta del lavaggio dei suoli ex Italsider) visto che la procedura di esproprio del sito di Pianura non ancora stata messa a punto n dal Comune n dalla Prefettura. Senza di questa non si pu nemmeno temporaneamente optare per andare in qualche altro sito. Il tempo per stringe, gli operai e i tecnici della De Vizia stanno a buon punto, fra due mesi non sapranno pi dove accumulare il materiale che dovr essere necessariamente smaltito pena lo stop dei lavori di bonifica. Per ora solo una eventualit, ma un briciolo di preoccupazione alberga in Comune su questo argomento. Oggi - conferma il vicesindaco e assessore allUrbanistica Rocco Papa - il Cda lancer il concorso per progetti e progettisti con il quale daremo il via al parco, alla citt della vela, alla citt della musica e al museo del lavoro. un giorno importantissimo e siamo tutti molto soddisfatti, il futuro e lo sviluppo dellarea occidentale sempre pi concreto. In effetti il consiglio di amministrazione di oggi, che sar presieduto da Tino Santangelo e al quale parteciper anche lamministratore delegato della societ Carlo Borgomeo, di quelli importanti. Preparato con cura da parecchie settimane dovr scandire i ritmi attraverso i quali portare avanti una scommessa che palazzo san Giacomo ha iniziato a lanciare negli anni 90. Laltro dato importante che emerge - continua Papa - che oggi si comincer a tracciare non solo che cosa conterr Bagnoli, ma si metter mano anche alla infrastrutturazione del territorio: strade, fogne, e tutto quello che rientra sotto questa voce. Si porranno le basi sulle quali disegnare la nuova Bagnoli, il tutto in tempi molto rapidi perch progettazione e cantierizzazione devono essere immediati. I fondi regionali arrivano dalla Ue e c lobbligo di impegnarli entro questanno. Se si tiene conto che i tempi di una gara pubblica sono almeno di 90 giorni, ma quando le gare sono internazionali, e quella di Bagnoli lo , si pu arrivare fino a 120, ci si rende conto che bisogna fare molto presto. Pena la perdita degli stessi fondi. E che nella palazzina di via Cocchia si sia pigiato il piede sullacceleratore lo si evince anche da un altro piccolo segnale: partita la gara per laffidamento dei lavori di ripristino di due strutture di archeologia industriale, il Carroponte Moxey e la Ciminiera Agl. Ancora poco chiare le idee su come impiegare le due strutture una volta riqualificate e messe in sicurezza, ma se si stanno aggiustando a qualcosa dovranno pur servire. Da un punto di vista politico, come anticipato dal Mattino, la Bagnolifutura non far attivit di immobiliarizzazione, cio bonifica, infrastruttura e costruzione di manufatti per poi rivenderli ai privati, ma si limiter alla valorizzazione dei suoli: Le cose stanno cos - conclude il vicesindaco - lobiettivo dellamministrazione valorizzare non immobiliarizzare i suoli.




news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news