LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

APPELLO PER Fratelli Alinari I.D.E.A. S.p.a. di Firenze
POSTA DELLA REDAZIONE 22 novembre 2013

Appello

Al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo dott. Massimo Bray
Al Soprintendente del Polo Museale Fiorentino, dott.ssa Cristina Acidini
Al Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana dott.ssa Isabella Lapi Ballerini
Al Soprintendente per i Beni Archivistici della Toscana dott.ssa Diana Toccafondi
Alla Soprintendente per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Provincie di Firenze, Pistoia e Prato dott.ssa Alessandra Marino
Al Sindaco di Firenze dott. Matteo Renzi
Al Presidente della Provincia di Firenze dott. Andrea Barducci
Al Presidente della Regione Toscana dott. Enrico Rossi
Al Rettore dell’Università degli Studi di Firenze prof. Alberto Tesi

E per conoscenza al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prof.ssa Maria Chiara Carrozza


Studiosi, artisti e professionisti esprimono viva preoccupazione per il destino della Fratelli Alinari I.D.E.A. S.p.a. di Firenze. Secondo notizie diffuse a mezzo stampa (cfr. articolo “Salviamo Alinari” apparso sul settimanale L’Espresso del 7 Novembre 2013), la crisi che investe gli enti di gestione della Fratelli Alinari I.D.E.A. potrebbe portare alla dispersione di parte delle collezioni, ovvero al trasferimento delle stesse a soggetti ed enti anche esteri.
I sottoscritti ritengono che debbano essere scongiurati gli esiti della crisi denunciata nell’articolo richiamato, e che debba essere evitato che siano sottratti agli studiosi e ai cittadini beni di straordinaria rilevanza nella storia culturale del nostro Paese.
Il patrimonio fotografico Alinari I.D.E.A., consistente in fotografie, negativi su vetro e su pellicola, libri e strumenti ottici, costituisce la raccolta più importante e completa disponibile in Italia. I fondi e le collezioni documentano i monumenti e le opere d’arte del Paese, lo sviluppo del suo territorio e dell’industria, l’evoluzione della società. Oltre all’originario nucleo dei Fratelli Alinari, fanno parte delle collezioni Alinari I.D.E.A. fondi provenienti da fotografi dell’Ottocento e prima metà del Novecento quali Anderson, Balocchi, Brogi, Castagneri, Chauffourier, Fiorentini, Mannelli, Villani, Von Gloeden, Wulz. Alinari I.D.E.A. custodisce inoltre intere collezioni di fotografie originali (vintage), fra le quali quelle di Favrod, Malandrini, Palazzoli, Zannier. Fondi e collezioni sono in gran parte stati acquisiti dagli anni Ottanta del Novecento a oggi.
I firmatari di quest’appello chiedono alle autorità in indirizzo che un patrimonio inestimabile per la nostra cultura venga tutelato nel rispetto dei principi costituzionali e delle norme contenute nel Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio. In particolare, si richiede un tempestivo intervento delle Soprintendenze di competenza affinché venga notificato e vincolato TUTTO il patrimonio fotografico esistente presso Alinari I.D.E.A., Largo Alinari 15, Firenze, e di conseguenza ne venga impedito il trasferimento sia individualmente che per collezione.
I firmatari chiedono altresì che, oltre alle Soprintendenze, si attivino per la tutela e la pubblica fruizione di tali beni le Amministrazioni Comunali e Provinciali di Firenze, la Regione Toscana, l’Università di Firenze, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
L’archivio e le collezioni Alinari contengono un patrimonio di inestimabile valore che documenta storia, società e cultura del nostro paese e che deve essere tutelato e valorizzato nell’interesse dell’intera collettività.

Firenze, novembre 2013



Tra i primi firmatari dell’appello ‘Salviamo Alinari’

Paola Agosti, Marco Andreani, Gianni Berengo Gardin, Stefano Boeri, Piergiorgio Branzi, Norma Broude, Giovanna Calvenzi,Rita Capezzuto, Roberto Cassanelli, Barbara Cattaneo, Pierangelo Cavanna, Guido Cecere, Giovanni Chiaramonte, Ester Coen, Gianluigi Colin, Cesare Colombo, Vincenzo Cottinelli, Mario Cresci, Leandra D'Antone, Gerardo de Simone, Elena Del Savio,Ernesto Fantozzi, Maurizio Galimberti, Fausto Giaccone, Michael Gray, Leo Guerra, Simona Guerra,Giancarlo Iliprandi, Mimmo Jodice, Pavel Kopp, Monique Le Pelley Fonteny, Nicoletta Leonardi, Walter Liva, Italo Lupi, Angela Madesani, Jules Maidoff, Roberto Masotti, Nino Migliori, Enzo Minervini, Marina Miraglia, Diego Mormorio, Zoltan Nagy, Simone Natale, Adolfo Natalini, Arabella Natalini, Joe Oppedisano, Peppino Ortoleva, Carlo Orsi, William Osterman, Silvia Paoli, Claudio Pastrone, Sandra Phillips, Arturo Carlo Quintavalle, Giovanna Rasario, Fausto Raschiatore, Dario Reteuna, Marco Romanelli, Antonella Russo, Salvatore Settis, Allon Schoener, Alessandro Scotti, Michele Smargiassi, Daniela Tartaglia, George Tatge, Bruno Toscano, Franco Vaccari, Roberta Valtorta, Giuliana Videtta, Paolo Woods

… seguono altri 152 firmatari







news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news