LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

AVOLA. Piano paesaggistico, respinto il ricorso
LA SICILIA Lunedì 14 Ottobre 2013



I Verdi soddisfatti della decisione del Tribunale amministrativo sul progetto che disciplina la tutela dei valori agricoli




Avola. Respinto il ricorso al Tar contro il piano paesaggistico della provincia di Siracusa. E i Verdi accolgono con grande soddisfazione la decisione del Tribunale amministrativo regionale di Catania, poichè il Piano Paesaggistico, - sostengono - disciplina la tutela dei valori agricoli, paesaggistici, turistici e serve per proporre soluzioni per migliorare e gestire al meglio tutto il territorio.
E' uno strumento civile di sviluppo ordinato, legale e sostenibile che, zona per zona, individua ed indirizza le vocazioni del territorio.
«Il ricorso al Tar, che alcuni Enti Istituzionali hanno a suo tempo presentato, - sottolinea il presidente dei Verdi Paolo Pantano- è solo anomalo, ed è strumentale a fini elettoralistici. E' stata una battaglia di retroguardia negativa, contro tutti gli effetti positivi di una pianificazione del territorio, e un maldestro tentativo di opposizione controproducente al fine di uno sviluppo ordinato del territorio poiché danneggia, nel tempo, la possibilità di una durevole occupazione».
Il Piano ambientale è, invece, in effetti, un piano di sviluppo moltiplicatore di lavoro e occupazione che valorizza la vera vocazione dei luoghi e l'evoluzione positiva di una economia virtuosa e responsabile, in grado di realizzare in concreto fattori di valore aggiunto non artificiale. Il Piano Paesaggistico Provinciale è stato elaborato da eccellenti professionisti della facoltà di Architettura e della Sovrintendenza, e la filosofia di fondo è quella di considerarli piani compatibili in cui, zona per zona, vengono suggeriti metodi ed indirizzi di sviluppo a seconda della vocazione e dedotti da leggi e norme, da mantenere nel tempo.
«La cementificazione eccessiva - aggiungono i Verdi - comporta, invece, un consumo del suolo che danneggia fortemente l'agricoltura. E' economicamente più conveniente puntare alla riqualificazione e al riuso del patrimonio immobiliare abitativo esistente, considerato che vi sono tante abitazioni da ristrutturare, in affitto ed in vendita. A tal fine sarebbe opportuno un piano per la manutenzione ordinaria. Per gli edifici pubblici e la messa in sicurezza degli stessi si potrebbero sfruttare risorse economiche europee con l'elaborazione di adeguati progetti, mentre per i privati bisogna usufruire della legge del 2007, che prevede la detrazione del 50% dell'Irpef per le ristrutturazioni edilizie e della legge 24/12/2006 che ha concesso il 55% di detrazione Irpef per gli interventi di risparmio ed efficienza energetica.
Carmen Orvieto


14/10/2013



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news