LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'abuso di Villa Glori
Davide Sfragano
01/04/2005 l'Unit


Morassut: non condonabile il supermarket Per costruirlo sbancata la collina del parco

Poco spazio per l' illegalit a Roma. Nel mirino del Campidoglio, dopo gli importanti abbattimenti dei mesi passati, adesso finito un centro commerciale abusivo costruito alle pendici dell'area a tutela integrale di Villa Glori, in via Antonio Sant'Elia, ai Parioli. Ad annunciare il rigetto della richiesta di sanatoria, ieri, direttamente l'assessore all'Urbanistica del Comune di Roma, Roberto Morassut, dall'ufficio condoni di via Petroselli: Il lavoro di riesame effettuato dai nostri tecnici ha portato al rigetto in sanatoria. In particolare, quella relativa all'Immobiliare 31 srl che, alle pendici di Villa Glori, dove sorgeva il ristorante "Giggetto er pescatore", ha prima acquisito lo stabile, e poi costruito un centro commerciale di 1.500 metri quadri (attualmente inattivit), e sbancato la collina. A consentire l'accertamento dell'abuso edilizio all'ufficio condoni, il sistema di rilevamento aereo di cui si ultimamente dotato il Comune di Roma. Quello che denunciamo oggi, un caso emblematico, in cui si lanciano certi soggetti che dichiarano il falso-ha proseguito l'assessore -. Sulla base dei rilevamenti effettuati dai nostri uffici, infatti, abbiamo accertato che gli ampliamenti effettuati, sono stati molto pi consistenti di quelli denunciati. In pochi giorni, adesso, toccher al Municipio II avviare la pratica che potr portare o all'abbattimento dello stabile e al rimboschimento della zona (entrambi a carico dell'abusivo), o all'acquisizione dello stesso da parte del Campidoglio. Ma a prescindere da quella che sar la decisione finale, quello che pi interessa l'amministrazione capitolina il messaggio che
con quest'ennesimo atto viene mandato a coloro che violano le leggi. Ossia, come ha sottolineato anche lo stesso Morassut, che chi viola la legge, sa che fa un investimento fallimentare. Soddisfazione sull'operazione stata anche espressa dall'associazione Italia Nostra che ha ricordato di aver segnalato l'abuso gi nei mesi passati. Ma non si esaurisce qui l'attivit repressiva del Comune di Roma che ha gi pronti altri nuovi abbattimenti. Nei prossimi giorni ci saranno nuovi rigetti importanti ha annunciato l'assessore Morassut, mentre il dottor Antonio Gagliardi, da tre mesi direttore dell' ufficio condoni, lasciava intendere che si tratta di altri abusi in aree protette: con tutta probabilit nel Parco di Vejo e nel Parco dell' Appia Antica.
Non solo repressione per l'attivit dell'ufficio condoni del Comune di Roma, che dopo la riorganizzazione avviata con il cambio al vertice di tre mesi fa, adesso si presenta con importanti novit. Innanzitutto l'istituzione di un ufficio speciale per l'esame delle domande relative a quelle aree sorte spontaneamente nelle borgate e nelle periferie di Roma. Sono in tutto 28700 le richieste di condono che riguardano quelle aree. Fin oggi ne analizzavamo un centinaio al mese, con l'ufficio apposito contiamo di arrivare a 150-ha spiegato Morassut -. Una volta evase tutte, con l'avvio delle opere di prima urbanizzazione a carico dei consorzi, si metteranno in moto 186 milioni di euro di opere pubbliche.
E poi l'ufficio condoni ha anche l'attivit ordinaria, quella che risente del congestionamento del passato e soprattutto degli effetti del terzo condono della Repubblica, l'ultimo Berlusconi.
Al momento abbiamo ancora 170mila pratiche risalenti ai 2 vecchi condoni, altre 84mila risalenti al terzo, per un totale di 254mila- ha spiegato l'assessore Morassut -. Ad ogni modo d'ora in poi le singole pratiche saranno seguite secondo una visione di sistema: con i nuovi strumenti tecnologici acquisiti, e con la mappa degli abusi successivi al terzo condono di cui disporremo entro l'estate, potremo riorganizzare al meglio l'attivit dell' ufficio.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news