LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dimore storiche e cinque stelle il lusso fa bene al turismo
La Repubblica, ed. Palermo 01/04/2005

I dati della Regione. Si punta sulla Vigata di Camilleri, anteprima di "Cefalonia"

BOOM delle dimore storiche, delle strutture di campagna e degli alberghi di lusso presi d'assalto dai turisti per le vacanze di Pasqua. È quanto emerge dai dati diffusi dall'assessorato regionale al Turismo, che portano a parlare di una ripresa del turismo in Sicilia.
Grande successo hanno riscosso le dimore storiche che, utilizzando la formula del bed & breakfast, hanno riaperto i portoni e hanno mostrato rari gioielli architettonici, luoghi di memoria di cui ama nutrirsi il vero «turista viaggiatore».

Lo stesso turista, probabilmente. che dopo aver scoperto angoli di Sicilia—anche sull'onda del Montalbano televisivo — ha optato per un viaggio in Sicilia. La Regione mantiene un legame con il cinema:il 9 aprile in anteprima al teatro Politeama si presenta "Cefalonia", fiction della Rai, girata tra lo Zingaro e Scopello, che vede protagonisti Luca Zingaretti e Corrado Fortuna, che saranno presenti in sala insieme ad Andrea Camilleri.
«Presenteremo anche—annuncia Fabio Granata, assessore regionale al Turismo — il progetto I della realizzazione di Vigàta, la città di Montalbano che verrà !realizzata trasformando una tonnara».
La scelta è tra Scopello, San Vito o Siracusa, che sarà la location per i film tratti dai romanzi di Camilleri e poi museo.
Altri progetti vedono il raccordo dei sedici piccoli festival siciliani dedicati al cinema, che insieme al programma di Taormina Bnl Film Festival saranno presentati in uno stand al Festival di Cannes.

Sempre a Taormina, legata al festival, si inaugura a maggio alla chiesa del Carmine la mostra "Futurismo in Sicilia": l'idea è di realizzare un'offerta culturale ampia, per interessare un variegato target di turisti.
Il dato di fondo è il successo delle strutture di categorie elevate, quattro e cinque stelle, che hanno fatto registrare elevati tassi di presenze,dal 70all00per cento. L'affermarsi della ricettività di lusso si segnala in particolare a Palermo, che conferma la propria vocazione di città d'arte. Presa d'assalto, poi, la provincia con la sua variegata offerta enogastronomica e di alloggi agri turistici di pregio, in particolare nel parco della Madonie.
Enna e Agrigento si sono attestate sui livelli dell'anno precedente, mentre un leggero calo (del 10 per cento circa) di turisti si è registrato a Caltanissetta. In crescita invece il turismo a Trapani, dove nelle strutture di pregio l'indice di occupazione è arrivato al 90 per cento e dove si registra una crescente richiesta di bagli da parte dei tour operator. Catania invece stenta a caratterizzarsi come città d'arte: le presenza sono legate agli affari più che all'attrazione per le bellezze barocche.
Il versante ionico conferma un netta ripresa sia della costa che della montagna (Etna), mentre per Taormina la Pasqua a marzo ha probabilmente sanato il decremento avvenuto nei primi due mesi dell'anno con una crescita, rispetto al marzo 2004, del 31,56 per cento Q'82,5 per cento italiani). L'incremento riguarda soprattutto i flussi provenienti da Lombardia, Friuli, Veneto, Calabria e Sicilia stessa. Siracusa, infine, fa il pieno di italiani, ancora pochi gli stranieri, anche se iniziano ad affacciarsi i giapponesi e gli americani.
Scoperta una cripta del Cinquecento
U N A cripta con la tomba del la Madre badessa e la fossa comune delle monache è stata scoperta sotto i locali del dipartimento di Biopatologia e metodologie biomediche di via Divisi, che fino al diciannovesimo secolo ospitavano il monastero e la chiesa di Santa Maria la Grazia, del 1512. Il ritrovamento è avvenuto durante i lavori di sistemazione dei servizi igienici, adiacenti a una delle aule del dipartimento. Eliminando le piastrelle del pavimento e il sottostrato, lo staff tecnico si è infatti accorto della presenza di una volta e della sottostante cappella.
La scoperta della cripta di via Divisi sarà illustrata oggi dal rettore dell'Università Giuseppe Silvestri, dal prorettore all'edilizia Antonino Di Mino, e dal responsabile della Divisione patrimonio Antonino Catalano.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news