LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un pezzo di storia nell'abbandono
Angelo Biscardi
Gazzetta del Sud - Cosenza 31/3/2005

CASTROVILLARI - Ancora abbandonata. Tra venti giorni l'area archeologica di contrada Dolcetti compirà il suo secondo "compleanno". Un anniversario amaro per la cultura e l'archeologia. La zona, però, zona continua a fare la fortuna degli "amanti" dell'archeologia. Già, perché ormai da qualche mese si susseguono segnalazioni d'intrusioni nel perimetro e nell'area attigua della vecchia discarica Rsu di Campolescio.
Oggi resta poco dei sei "saggi" 5 metri per 5 scavati da una decina di bravi archeologi. Sul posto è ancora visibile qualche nastro rosso, pochi pali ed i teloni impermeabili che coprono, ormai da un anno e mezzo, qualcosa di molto prezioso per il capoluogo del Pollino. Nient'altro che questo. Gl'investigatori, che sono coordinati nelle indagini dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Castrovillari, dott. Sandro Cutrignelli, stanno poi indagando sui funzionari che rilasciarono i permessi per costruire il mega selettore dei rifiuti in un'area di 80 ettari zeppa di reperti archeologici. Ma nessun vincolo dell'area è stato attivato della Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria.
Da oltre due anni, infatti, il sito continua ad essere abbandonato a se stesso, nonostante la risultanza scientifica (costata ai contribuenti svariate migliaia di euro) sia già stata inoltrata nella sede della Soprintendenza di Reggio Calabria ed i reperti consegnati presso il museo della Sibaritide. Oggi, dunque, serve nuova svolta. Per questo, gl'investigatori non hanno escluso l'inizio di una procedura volta a meglio definire la presenza e la tutela della Soprintendenza nell'area in questione. Nell'aprile del 2003 fu individuata un'antichissima villa romana (I sec. A.c. - I sec. D.c.) "scoperta" proprio in contrada Dolcetti, un'area situata sul tacciato della vecchia Via Popilia Annia ed il fiume Sybaris (oggi Coscile).
La particella in questione - già stata segnalata alla Soprintendenza negli anni '80 dall'archeologo prof. Di Vasto - nei primi mesi del 2003 finì nell'occhio del ciclone: un'ordinanza esecutiva della Regione, corroborata da autorizzazioni di tecnici locali, regionali e del ministero, dava il via libera per la costruzione di un mega impianto di selezione dei rifiuti di 132.500 tonnellate.
Il 26 aprile del 2003, tuttavia, la procura della Repubblica di Castrovillari, che accertò un esposto-denuncia dei rappresentanti del comitato "Castrovillari contro l'impianto dei rifiuti", svolse giusto sopralluogo, diretto dal sostituto procuratore titolare delle indagini, Sandro Cutrignelli, ed al quale parteciparono l'allora vice questore aggiunto, Anna Paniccia; il capitano della locale Compagnia, Giacomo Campus; i detective del Nucleo tutela patrimonio culturale del capitano, Raffaele Giovinazzo; gli agenti della particolare sezione di polizia municipale giudiziaria, coordinata dal responsabile, Dario Giannicola. In poche ore furono raccolti numerosi reperti archeologici, tanto che al magistrato bastarono pochi giorni per porre sotto sequestro l'intera particella (oggi è stata dissequestrata e riconsegnata al legittimo proprietario). In seguito, nell'ottobre del 2003, partirono i primi lavori di scavo del perito della Procura, Mario Langel-la. Le operazioni videro l'impiego di 10rnila euro ed alcuni uomini e mezzi del comune, il coinvolgimento di tre archeologi, 2 tecnici specializzati, un topografo, tre geologi, di cui due utilizzati per analisi to-mografiche computerizzate per l'individuazione di strutture murarie sotterranee. Le indagini archeologiche permisero d'individuare tutta una serie di strutture murarie di età romana e per la prima volta, nel territorio di Castrovillari, una fornace di età ellenistica, oltre ad una notevole quantità di materiale ceramico, metalli, resti, ossei, ecc.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news