LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il teatro di Taormina tesoro siciliano. Attrae pi turisti della Valle dei Templi
E. La.
Giornale di Sicilia 31/3/2005

PALERMO. Un balzo in avanti che vale il primo posto nella classifica dei siti cui turali siciliani pi visitati: il Teatro antico di Taormina scavalca la Valle dei Templi e si riprende lo scettro. Nel 2004 l'anfiteatro greco-romano con vista sull'Etna ha avuto oltre 705 mila visitatori, circa 95 mila in pi rispetto all'anno precedente: un incremento del 13,75% che vale dunque la leadership siciliana, nella top ten dei gioielli dell'Isola. La Valle dei Templi di Agrigento, pur segnando a sua volta un incremento di turisti, si ferma a quota 666 mila presenze. Il teatro di Taormina ha il primato anche degli incassi: le visite hanno fruttato alla Regione quasi 2 milioni 200 mila euro, con un aumento addirittura del 17% nel confronto con il 2003.
Il sorpasso di Taormina nella gara fra i due pi rinomati tesori della Magna Grecia il dato pi evidente della classifica elaborata dall'assessorato dei Beni Culturali, che proponiamo in anteprima. Pi che di un sorpasso, in realt, si tratta di una ripresa di posizione, visto che gi nel 2002 il teatro antico taorminese aveva chiuso davanti alla Valle dei Templi, per numero di visitatori.
Per il resto, questa particolare graduatoria del patrimonio artistico siciliana fatta in base al numero dei turisti e degli incassi del 2004, non offre particolari sussulti. Un buon aumento di visitatori quello fatto registrare dal museo archeologico di Agrigento: quindicimila in pi rispetto all'anno precedente, ovvero un incremento percentuale dell'11,29% che lo porta davanti al chiostro di San Giovanni degli Eremiti di Palermo. Monumento che a sua volta denuncia il calo pi evidente di presenze: ventiseimila persone in meno, sotto le cupole rosse volute da Ruggero II (-17,26%).
Nel complesso, le presenze nei primi dieci siti dell'Isola sono aumentate, sep-pur di poco: centomila visitatori in pi, un tre per cento che non soddisfa l'assessore ai Beni Culturali Alessandro Pagano. Qualche segnale positivo c', ma bisogna fare di pi. Promuovendo l'immagine della Sicilia in grandi mercati come quello cinese, indiano o statunitense. Ma soprattutto migliorando i servizi aggiuntivi di musei e monumenti. In qualche caso, vedi Selinunte, la societ che ha vinto l'appalto non ha attivato neppure la biglietteria. Ora user il pugno duro: o le imprese che devono gestire i servizi rispettano gli impegni, o rescinder i contratti. Dietro l'angolo c' il mecenate tedesco Wurth, cui Pagano pronto a fare una proposta compessiva di gestione dei beni culturali siciliani.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news