LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Vetrate, porti, torri e cortili: architettura come paesaggio
Danilo Maestosi
Gioved 31 Marzo 2005 Il messaggero




Difficile per larchitettura di oggi raccontarsi al di fuori della cerchia elitaria degli addetti ai lavori. Troppo complesso il suo cifrario, troppo forte divenuto lo scarto che la separa dalla platea dei suoi stessi utenti. Eppure la mostra che la Direzione architettura dei Beni culturali ha dedicato a due tra i pi noti progettisti italiani del dopoguerra, Aimaro Isola,79 anni e Roberto Gabetti,morto 6 anni fa, e ospita da oggi fino al 22 maggio nellex carcere minorile del S.Michele (via di S.Michele a Ripa 25, ingresso gratuito) a suo modo ci riesce. Merito dellallestimento, che gi di per se un efficace biglietto da visita: il lungo corridoio delle celle pavesato di fettucce di tutti i colori che evoca e allo stesso tempo cancella la lugubre memoria del correzionale dove i giovani detenuti scontavano la pena tessendo stoffe; lo spazio scandito da tavoloni di lavoro, modellini plastici, piante e foto appese ai muri a simulare il caos artigianale e creativo che da mezzo secolo caratterizza questo prestigioso studio.
Ma ancor pi merito dellirruzione del linguaggio coinvolgente di altre discipline artistiche nella passerella desposizione. Prima che sulle mappe e sulle planimetrie lo sguardo si posa sulle tele e sui fogli dipinti ad acquarelli che anticipano lidea di partenza o condensano il risultato finale dogni progetto. E ad arricchire il percorso una antologia di statue scolpite nel legno da Hilario Isola, uno dei figli del fondatore, e dal suo giovane collega Matteo Norzi, che sviluppano in intriganti siparietti il tema inquietante del carcere e del lavoro minorile: c persino appeso allesterno un pupazzo di legno che suggerisce unimpossibile evasione.
Insomma una mostra a tutto tondo, che riporta il visitatore allarchitettura offrendogli tutte o quasi le chiavi per interpretarla. Misurarne le costanti. Lattenzione per la natura che torna in molti progetti: il museo archeologico di Torino infossato sotto un prato, obl di rovine e tesori sepolti; il master plan del parco Ottavi di Reggio Emilia che ricuce senza strappi e con molta attenzione al verde un vasto spazio di risulta di periferia tagliato dalla ferrovia ; i porti di Livorno, Pisa, Varazze che dialogano con il mare, lo sbocco dei fiumi, i boschi circostanti, la citt antica; il complesso residenziale allisola dElba, case a blocco di mattoni tagliate da rampe e sentierini asimmetrici che si fondono con la collina alle spalle.
E poi la logica e la vena poetica che lega insieme ogni dettaglio: i misteriosi finestroni ad arco che rompono laustera semplicit del monastero delle carmelitane realizzato a Quart in val dAosta; i colori che segnano e ravvivano le torri di un grande ospizio per anziani; le facciate a mosaico di tanti edifici; la foresta di vetrate e pilastri del museo darte moderna di Benevento che evoca il labirinto di palazzi distrutti dai borbardamenti dellultima guerra; lintreccio di prospettive e punti di fuga con cui il grande cortile a rombo del complesso Ibm di Segrate appena inaugurato dialoga con lesterno. Larchitettura come paesaggio : il titolo della mostra diretto come un manifesto dintenti indica la cifra pi originale di questo eclettico studio di autori.




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news