LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

(Pompei) «Abbiamo un tesoro, ma non lo sfruttiamo»
IL MATTINO


POMPEI. «Il turismo che arriva a Pompei è essenzialmente d'escursione: in questo ambito è anche uno dei più poveri, nel senso che la spesa che il visitatore effettua in città è estremamente bassa».
Polisto Amitrano, imprenditore e segretario dell'associazione albergatori, non nasconde la sua amarezza per la scarsa capacità di Pompei di riuscire a coinvolgere il visitatore in città oltre le due ore di permanenza agli scavi. Il risultato di Pasqua fa piacere, è naturale, ma fa anche riflettere su quanto si poteva fare e non è stato realizzato.
Oltre gli scavi non c'è altro a Pompei?
«Il problema è che altre città riescono a creare occasioni di trattenimento e di spesa maggiore, per cui anche un turismo mordi e fuggì lascia più ricchezza in giro. E questo nonostante la tendenza positiva di questi ultimi giorni che ci fa rendere conto di avere tra le mani un vero e proprio tesoro».
Perché accade questo?
«Il dato su cui riflettere è che a Pompei non c’è mai stata una politica dell' accoglienza e dell'ospitalità».
Da chi è dipeso, dai politici o dagli albergatori?
«Da entrambi».
Gli albergatori cosa avrebbero potuto fare e non hanno fatto?
«Avrebbero potuto sostenere una politica più lungimirante, ovvero sarebbe stato opportuno puntare sul domani. Voglio dire che non sì sono mai impegnati concretamente in una politica di sviluppo della città. E quando lo hanno fatto, perché c'è stato un tempo in cui sono stati propositivi, con un consorzio imprenditoriale, si sono scontrati con una sorta di muro che li ha messi in difficoltà. Vale a dire che a differenza di altri territori, sull'area nostra non è stato possibile realizzare strutture ricettive».
Altre cause?
«La legge che non permette ai piccoli alberghi di poter accedere al circuito turistico industriale, in quanto queste strutture non si ritrovano la capienza minima richiesta e sono costretti a lavorare con il turismo fai-da-te».
Quale soluzione sarebbe proponibile?
«Realizzare grossi alberghi, attorno ai quali ruoterebbe tutto il circuito, con possibilità di aggregazione per piccoli. Ovviamente il turismo pompeiano andrebbe costruito, visto che il target a cui è diretto è diverso da quello che si muove tra Sorrento e Capri».
La chiesa cosa potrebbe fare?
«La chiesa ha già fatto tanto: con la venuta del Papa ha fatto tantissimo, ha dato un segnale forte».
Cosa chiedete ai politici?
«Progetti di accoglienza e di ospitalità, con provvedimenti piccoli, medi e grandi capaci di dar vita a un'offerta allettante, così come si fa per tutte le città turistiche».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news