LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Turismo l'ultima sfida. Cultura e spettacoli: le proposte degli schieramenti per rilanciare il Lazio
Alberto di Majo
Il Tempo. cronaca Roma





Regionali. Cultura, spettacoli e turismo. Confronto tra i poli.
Il confronto tra centrodestra e centrosinistra continua. Biblioteche, teatri, luoghi d'arte, turismo: ecco le ricette degli schieramenti

CULTURA, spettacolo e turismo. Gli schieramenti immaginano una regione competitiva, gettonata dai visitatori di tutto il mondo, e con una rete di infrastrutture culturali all'avanguardia. Vale a dire, biblioteche, teatri, luoghi d'arte, aperti soprattutto ai giovani. Entrambi i poli puntano all'apertura di biblioteche, nonché a una ricca programmazione culturale. E se il centrodestra assicura la creazione di un Teatro Stabile regionale con sede in tutti i capoluoghi di provincia, il centrosinistra vuole emanare nuove leggi sullo spettacolo. Il turismo: Storace propone di dare luce a un'Agenzia regionale, sciogliendo le aziende di promozione turistica. Marrazzo, invece, pur ribadendo la volontà di far nascere un organismo regionale che si occupi del «marketing territoriale», punta anche a rafforzare le Apt provinciali.

Il centrosinistra: «Sostegno ad artisti e biblioteche»
SOSTENERE i giovani artisti e costruire una fitta rete di opportunità culturali. Vale a dire, aprire in tutto il Lazio nuove biblioteche e fornire maggiori opportunità ai cittadini. Piero Marrazzo, candidato dell'Ulivo, ha un progetto chiaro per rilanciare le politiche culturali, un settore dove «i passi indietro sono stati evidenti». In altre parole, si legge nel programma, «il governo del centrodestra si è limitato al finanziamento di iniziative sporadiche, ripetitive, prive di rilevanza culturale, anzi spesso di mero rilievo commerciale». Adesso, chiarisce Marrazzo, «bisogna ricominciare a lavorare per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale». Il Lazio «dovrà diventare una Regione in grado di immaginare e organizzare un futuro basato sull'economia della conoscenza». Dunque, mettere a frutto il patrimonio di tutte quelle aree del territorio meno in vista rispetto alla capitale. Anche per la promozione turistica. In concreto, il centrosinistra propone di «rafforzare il ruolo istituzionale alla luce del nuovo Codice dei beni culturali e del paesaggio», «catalogare e mettere in rete i servizi di cui il territorio dispone», aumentare le biblioteche, promuovere la crescita del livello culturale delle manifestazioni, «rilanciare i poli espositivi e sostenere i grandi eventi culturali e religiosi», varare una legge per lo spettacolo dal vivo e dare certezze amministrative agli operatori, istituire «un osservatorio regionale sull'occupazione culturale» e, infine, «sostenere i giovani artisti e le attività per il cinema». Si passa al turismo. L'Ulivo propone di valorizzare le risorse culturali e ambientali ma anche il turismo spirituale e quello congressuale. In più, lancia l’idea di sviluppare corsi di laurea, anche brevi, per la formazione di nuove figure professionali in questo ambito. Ancora, sarà potenziato l'aeroporto di Fiumicino, sostenuta la crescita del porto di Civitavecchia, migliorati i collegamenti interni, tutelati gli arenili e si darà vita a un organismo regionale per la valorizzazione turistica del territorio. Verrà rafforzato, infine, il ruolo delle Apt.

Il centrodestra: «Più teatri e un piano per la costa»
IL CENTRODESTRA rivendica il successo di cinque anni di governo e assicura per la prossima legislatura di «rafforzare la conoscenza» e valorizzare «il patrimonio laziale». Il presidente uscente, Francesco Storace, è chiaro: «Da un lato deve continuare il paziente lavoro di catalogazione e di inventario del patrimonio museale, dei beni archeologici, artistici e architettonici con l'obiettivo finale di renderli accessibili, attraverso una banca dati. Dall'altro, occorre proseguire sulla strada della promozione turistica del territorio». Ecco le proposte: dotare di una biblioteca tutti i Comuni della Regione e continuare a perseguire la politica dei grandi eventi.
Il Testo unico, approvato nel corso di questa legislatura, «sarà reso operante in tutti i suoi aspetti innovativi». Nel campo dello spettacolo «ci poniamo un obiettivo fondamentale: l'approvazione di una nuova legge in materia di spettacolo dal vivo. E fin da ora è possibile indicarne i capisaldi: la creazione di un Teatro Stabile regionale con sede in tutti i capoluoghi di provincia; la creazione, in ogni provincia, di una Residenza di spettacolo multidisciplinare, volta a promuovere le risorse culturali del territorio; elaborare la programmazione, di concerto con Comuni e Province, attraverso la stesura di piani triennali e annuali. Il fine è di portare spettacoli su tutto il territorio regionale, rafforzando il consenso ottenuto con "Lazio estate" e coinvolgendo nel progetto i Comuni più piccoli della Regione». Non manca l'impegno per il turismo. La Casa delle Libertà punta a «mantenere e accrescere la linea di sostegno alle imprese dell'ospitalità fino al 2009, migliorando le modalità di accesso ai finanziamenti disponibili. Ulteriore impulso al turismo sarà dato anche attraverso l'utilizzazione della risorsa rappresentata dal litorale. Perciò, la Regione si doterà di un Piano della costa». Ma l'obiettivo principale dei prossimi anni sarà «il riordino di tutta la normativa riguardante il turismo, attraverso l'approvazione della legge quadro già licenziata dalla Giunta, che consentirà la creazione dell'Agenzia di promozione turistica con lo scioglimento delle ormai obsolete Apt».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news