LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A Terrasini il museo cambia veste con i fondi UE
Angela di Marzo
MF Sicilia 25/3/2005

L’obiettivo è fare del museo una rande attrattiva per i turisti che giungono nel paesino della provincia del capoluogo siciliano non solo per il richiamo del mare. A Terrasini, in provincia di Palermo, c’è anche una struttura espositiva che dallo scorso anno è oggetto di un progetto che mira alla sua valorizzazione grazie ai finanziamenti europei. E così, forte della media di quasi 11 mila visitatori l’anno e 7 mila euro di incassi, il Museo di storia naturale di palazzo D ‘Aumale, che si affaccia sul lungo-mare del paese, sta provvedendo alla fornitura del materiale necessario ad allargare la sua già ricca esposizione, fra le più rappresentative della cultura siciliana. Con più di 474 mila euro e una gara d’appalto che scade il prossimo 3 maggio, al museo giungerà una fornitura di manufatti in metallo, legno e vetro, vetrine espositive, pannelli e cubi espositivi, oltre ad armadi, sedie, panche, poltrone e scaffalature.
I fondi sono stati stanziati grazie alla misura europea del Por Sicilia 2000-2006, che rientra nel programma di finanziamenti regionali destinati ai circuiti museali dell’isola. Quella della fornitura è la seconda tranche di interventi destinati al museo. L’edificio ospita tre sezioni: una naturalistica dedicata alla ornitologia, la entomologia e la geopaleontologia; la seconda archeologica legata ai reperti marini ritrovati nel mare antistante; infine la terza dedicata interamente alla storia del carretto siciliano, alla vita e agli usi dei carrettieri. Il materiale della fornitura attesa dal museo servirà proprio all’ampliamento delle sezioni espositive. Un progetto in corso di realizzazione, che ha visto già nello scorso ottobre l’assegnazione dei lavori per un nuovo sistema di deumidificazione, che migliori l’ospitabilità della struttura, che aveva ottenuto un finanziamento di circa 300 mila euro. Le domande delle aziende interessate al bando di fornitura dovranno pervenire al museo regionale di storia naturale e mostra permanente del carretto siciliano, a palazzo D’Aumale a Terrasini. Le nuove vetrine, saranno utilizzate per l’arricchimento dei reperti di storia naturale e degli oggetti della tradizione siciliana, quelli legali ai carretti siciliani. Le esposizioni del museo, poi a partire da quest’anno potranno anche viaggiare grazie a un finanziamento di 450 mila euro ottenuto dai fondi europei, per l’organizzazione di esposizioni itineranti che mirano all’esportazione della storia etnicoculturale dell’isola. Una tendenza all’internazionalizzazione dei beni culturali della regione, che diventa sempre più una realtà per molte strutture museali siciliane.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news