LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pineta Marradi, pubblicato il concorso
16-07-13, IL TIRRENO Cecina








La partecipazione al concorso di idee per la riqualificazione della pineta Marradi aperta agli ingegneri ed architetti, con la collaborazione, pena esclusione, di un dottore agronomo o forestale. La partecipazione al concorso di idee potr essere individuale o di gruppo. La commissione giudicatrice sar composta da cinque membri: presidente il dirigente del settore interventi sul territorio e qualit urbana, un commissario architetto di alto profilo professionale e culturale, un commissario ingegnere di alto profilo professionale e culturale; un commissario proposto dalla Sopritendenza di Pisa e Livorno, se disponibile, in alternativa un architetto paesaggista di elevato profilo professionale; un commissario agronomo di alto profilo professionale e culturale. Nel bando sono indicati anche i criteri di giudizio ed i relativi punteggi. Sulla base della graduatoria che sar stilata dalla Commissione saranno assegnati 6.000 euro come primo premio e 4.000 al secondo, al terzo classificato un rimborso spesa di 1.200 euro e al quarto 800. Le idee partecipanti saranno acquisite in propriet dal Comune che provveder poi all'esposizione di tutti i progetti presentati al concorso. Tutte le informazioni relative al bando possono essere scaricate dagli interessati dal sito: www.comune.rosignano.livorno.it. CASTIGLIONCELLO Lo storico campo di calcio inserito nella pineta Marradi di Castiglioncello diventer un parcheggio sotterraneo. A stabilirlo le linee di indirizzo del bando relativo al concorso di idee per la riqualificazione della pineta Marradi i cui progetti dovranno essere presentati allufficio protocollo del comune entro il prossimo 16 settembre. Scaduto il vecchio piano pineta lamministrazione comunale ha deciso di lanciare un concorso di idee pubblico per riorganizzare e riqualificare la pineta cuore verde e centro turistico della frazione. Dieci in tutto le strutture e le aree che il comune intende valorizzare. E tra queste, appunto, il campo di calcio e le sue pertinenze per il quale le idee progettuali si legge nel bando del concorso dovranno prevedere almeno la realizzazione di un parcheggio interrato. Vengono cos confermate le decisioni prese dalla giunta alcuni mesi fa quando venne stabilito, appunto, che il campo di calcio di Castiglioncello doveva trasformarsi in un parcheggio; idea per altro gi presente, ma mai realizzata, nel vecchio piano pineta. La casa del Littorio e le sue pertinenze: ledifico costruito a fine anno 20 attualmente ospita la caserma dei carabinieri. I progettisti che intendono partecipare al concorso dovranno prevedere il recupero dellimmobile e del piccolo anfiteatro retrostante. Nel concorso potranno essere indicate proposte che prevedano nuove finalit di utilizzo per lintero complesso. Area Tennis: anche in questo caso la struttura, pi o meno modificata negli anni, risale al 1920. Il Tennis dovr mantenere la localizzazione e le finalit della struttura ma potr essere previsto un diverso aspetto della costruzione e dei suoi volumi. Il Cardellino: la struttura stata realizzata nel 2008 ed in concessione a privati fino al 2020. Nel concorso di idee sono ammesse proposte progettuali che prevedano un miglioramento dellofferta turistica. Villa Celestina: lex circolo Kursaal stato costruito nel 1919 e restaurato nel 2002. Per la vecchia signora di Castiglioncello sono ammesse proposte progettuali che prevedano nuove funzioni (attualmente ospita un laboratorio di biologia marina dellUniversit di Pisa ed un Centro di Educazione Ambientale) e finalit dellintero complesso. Chiss se torner in auge il progetto di trasformare Villa Celestina in un piccolo ma strategico polo turistico o termale. Minigolf e arena del cinema: le attivit dovranno essere mantenute ma potranno essere modificate lubicazione, le superfici e le volumetrie. Uffici della Guardia Costiera: il fabbricato di propriet del demanio marittimo. Allinterno del Concorso possibile prevedere un recupero dellarea anche per nuove funzioni e finalit. Ma la pineta Marradi, oltre a contenere strutture di pregio dal punto di vista anche architettonico e storico, preziosa per la sua valenza ambientale e paesaggistica. Le origini della pineta risalgono ai primi anni del 1900. I primi pini furono piantati da Diego Martelli, mecenate dei macchiaioli. Il concorso prevede la conservazione della pineta, la sua fruizione ricreativa, ecologica e paesaggistica. Viali, parco giochi per bambini, la fontana ed i servizi dovranno rimanere cos come gli spazi per le bancarelle dei mercatini le cui strutture potranno essere armonizzate nel contesto ambientale. Larea interessata al concorso di idee comprende non solo la pineta Marradi ma anche il marciapiede lungo la via Aurelia e gli accessi al mare. I progetti saranno giudicati da una commissione composta oltre che dal dirigente del settore interventi sul territorio e qualit urbana, anche da un architetto, un ingegnere, un membro della Sovrintendenza e un agronomo. Alessandra Bernardeschi



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news