LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Mandralisca rischia di chiudere. Ma Pagano promette altri soldi
Paola Nicita
La Repubblica - ed. Palermo 23/3/2005

Il "Ritratto di Ignoto" di Antonello da Messina potrà continuare a sorridere nelle stanze del Mandralisca di Cefalù. Scongiurati, infatti, gli annunciati tagli al budget del museo, per i quali il presidente della Fondazione Giuseppe Simplicio aveva minacciato la chiusura, proprio in coincidenza con l'inaugurazione, il 29 marzo, del nuovo allestimento. L'allarme chiusura era scattato proprio con la riduzione del budget annuale, portato dai 106 mila euro ai 85 mila. «Questa cifra — aveva detto il presidente della Fondazione Madralisca — non ci permetterebbe di tenere aperto il museo». Ma l'assessore regionale ai Beni culturali, Alessandro Pagano ha risposto con uno stanziamento aggiuntivo di 20 mila euro. «Il museo può stare tranquillo — dice Alessandro Pagano — le anomalie che si sono verificate con la scorsa finanziaria sono state risolte in tempo reale».
La finanziaria 2005 — a fronte di uno stanziamento totale di 500 mila euro, era intervenuta pesantemente. Avendo previsto una riserva di 300 mila euro per il museo delle Marionette, infatti, obbligava automaticamente la decurtazione del budget dei rimanenti musei del capitolo, cioè Mandralisca, Fondazione Lucio Piccolo di Capo
d'Orlando e museo del Papiro di Siracusa. La stessa cifra di 20 mila euro verrà destinata anche agli altri musei, con eccezione di quello siracusano del Papiro che ne riceverà 7 mila.
La nuova fruizione del museo — sorto nel 1934 per volere del barone Enrico Piraino di Mandralisca, per custodire le sue collezioni e che comprende una pinacoteca, e collezioni malacologica, archeologica, numismatica e ornitologica— è interamente giocata sulla presenza del dipinto. La presentazione del nuovo allestimento, che secondo i responsabili del Centro del Restauro si vuole porre come momento di innovazione nel campo museografico, sia per l'approccio all'opera che per la conservazione, sarà preceduta da un convegno: tra i relatori anche lo scrittore Vincenzo Consolo che al dipinto di Antonello ha dedicato nel 1976 il suo romanzo "Il sorriso dell'ignoto marinaio". L'intervento, finanziato dall'assessorato regionale ai Beni culturali, e stato ideato da Ermanno Cacciatore responsabile del laboratorio di Fisica e Ambientalistica del Centro regionale del Restauro.
La realizzazione è del Museum Engineering di Gerenzano e del Laboratorio Museotecnico Goppion di Milano, autori di prestigiosi allestimenti nazionali e internazionali. Il nuovo allestimento ha interessato due stanze: nella prima è collocata una quinta con esposte fotografie e pannelli informativi sulla vita e le opere diAntonello, mentre nella seconda vi è il dipinto — proveniente secondo la tradizione da Lipari, acquistato nell'Ottocento dal Barone Mandralisca — collocato all'interno di una teca climatizzata, realizzata dalla stessa ditta che ha lavorato al Louvre per la teca della Gioconda. Anche quispecialiparametri microclimatici e illuminotecnici, sistemi di allarme e fibre ottiche. E anche qui, a bene vedere, lo stesso sottile ed enigmatico sorriso.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news