LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PARCO COME CAMBIANO LE TENUTE DI TOMBOLO E COLTANO
GIOVED, 23 MAGGIO 2013 IL TIRRENO



SullArno e ai Navicelli lora di cambiare

Rimessaggi da rinnovare, capannoni lungo il canale che si possono ampliare Via al turismo a Coltano e a tre parcheggi scambiatori sul litorale pisano

Liter burocratico che dovr affrontare la normativa






LEnte Parco di San Rossore, Migliarino, Massaciuccoli ha elaborato un aggiornamento delle norme di gestione delle Tenute di Tombolo e Coltano. Ogni Tenuta ha il suo piano e questa una specie di variante che prevede un suo iter burocratico. Laggiornamento normativo stato adottato dal consiglio direttivo. Adesso vanno acquisiti i pareri (che non sono vincolanti) dellassemblea della comunit composta dai due presidenti di Provincia (Pisa e Lucca) e dai cinque sindaci di cui il primo cittadino di San Giuliano Terme il referente. Inoltre, va assunto anche il parere del comitato scientifico del Parco. Dopo avere acquisito questi pareri, il Parco pubblicher gli atti e dopo trenta giorni ci saranno altri trenta giorni di tempo per raccogliere le osservazioni. Dopo le controdeduzioni delle osservazioni, sar varato latto definitivo.
di Giovanni Parlato wPISA Novit importanti in arrivo dallEnte Parco con un aggiornamento normativo sulle tenute di Coltano e Tombolo. Importanti perch le novit riguardano le aree pi vicine alla citt con riflessi sulle attivit nautiche dei rimessaggi sullArno, sulla cantieristica lungo i Navicelli, a Coltano e sulla mobilit che riguarda il litorale pisano. Il presidente del Parco, Fabrizio Manfredi, ha illustrato il piano complessivo insieme ad Andrea Porchera, responsabile dellufficio tecnico del Parco. Golena dArno. Il nostro scopo - ha spiegato il presidente - di riqualificare le attivit di rimessaggio e dare allo stesso tempo delle certezze. Vogliamo favorire indirizzi di sviluppo sostenibile per la nautica da diporto. La nuova normativa prevede che i manufatti esistenti possano essere ristrutturati o, in caso, anche demoliti e ricostruiti con un diverso posizionamento, ma mantenendo la stessa volumetria. Inoltre, sono previste regole pi flessibili per i pontili. Possono essere ristrutturati e, in estate, aggiunti altri pontili rimovibili per fare fronte alla stagione. Area Navicelli. Vogliamo dare nuove opportunit - afferma Fabrizio Manfredi - per risanare e ampliare le attivit nel caso in cui si volesse investire. Larea di cui si parla quella che ricade nella competenza del Parco che si estende dalla zona dei Mortellini verso il ponte girevole (vicino allAurelia) di via Vecchia Livornese. In questo tratto, si trovano tre cantieri navali, la Siemens e una ditta che costruisce serbatoi per combustibili gassosi. Larea si trova nei pressi della riserva naturale della Cornacchiaia a Tombolo i cui terreni sono in gran parte di propriet del Comune di Pisa e della Provincia di Pisa. Il Parco d la possibilit alle imprese di ampliare i capannoni a fronte di una misura di mitigazione ambientale che, tradotto in altre parole, significa giungere ad una convenzione dobbligo per cui limpresa acquisisce un terreno dalla riserva della Cornacchiaia e la cede al Parco. In questo modo, lEnte aumenta la sua estensione territoriale allinterno della riserva. Coltano. Saranno sviluppate le potenzialit di trasformazione per uno scopo turistico e ricettivo questo lo scopo che si prefigge il Parco. Unoperazione da realizzare allinterno delle strutture esistenti. Opportunit per privati e per lo stesso Parco che potr realizzare una foresteria al primo piano della Villa Medicea con un centro visite rinnovato rispetto a quello odierno. Altri cento posti letto potranno essere ricavati in strutture private per laccoglienza turistica di tipo alberghiero. Inoltre, si potr sviluppare lattivit ippica con costruzione di box, paddock e fienili. Infine, si sta lavorando ad un polo museale alla Villa Marconi partendo dalla cultura contadina. Mobilit sul litorale. Lo scopo potenziare le vie daccesso e fra le varie strade lanello debole via della Bigattiera stretta e pericolosa. Nella normativa previsto un allargamento della carreggiata in modo che ci siano due corsie regolari, ma anche leliminazione delle strozzature. Laltra importante novit riguarda il consenso alla costruzione di tre parcheggi scambiatori sul litorale. A Calambone, nellarea lato terra appena prima lo Scolmatore; in via Pisorno nella zona pi vicina a Tirrenia; a Marina vicino allarea camper. Parcheggi collegati con bus-navetta e biciclette a noleggio.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news