LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Copertura per il Cenacolo
Armando Stella
Corriere della Sera - Milano 19/5/2013

Sono iniziati i lavori di restauro sul tetto del Cenacolo: Sar rifatta la copertura per proteggere l'Ultima cena da infiltrazioni d'acqua e umidit.

Una gabbia di metallo per salvare il Cenacolo
Via al cantiere di restauro del refettorio

Il lavoro sporco a museo chiuso, nei luned del riposo di Stato: la visita all'Ultima Cena conserva la sacralit d'un pellegrinaggio e la pace nel refettorio non pu essere disturbata. Negli altri giorni, se possibile: piano con le martellate, ch i turisti ascoltano. Il Cenacolo in cantiere. Edilizia pesante sul tetto delle Grazie. La gru in giardino, i muratori inerpicati sui ponteggi, imbracature, carrucole, moschettoni assicurati ai ganci di sicurezza e ordini, turni e movimenti urlati sui chiostri (Tira!, lascia!, sali!), un impasto di dialetti operai che accompagna le preghiere dei cappuccini. La Soprintendenza ai Beni monumentali ha avviato il primo, importante intervento di restauro dell'edificio dopo la ricostruzione dalle macerie di guerra. La pioggia filtra dalle volte a botte e dalle testate (che, in teoria, sarebbero a ombrello). I coppi sono sbrecciati. Vanno rifatti i canali, le converse, i pluviali. L'umidit penetra i muri e minaccia i due capolavori aggrappati alle pareti: l'Ultima Cena di Leonardo da Vinci e la Crocefissione del Montorfano. Il refettorio ha bisogno di coperture efficienti e d'un cappotto termico: gli operai bresciani e bergamaschi sono in trasferta per questo.
Il programma affisso al muro del bookshop dice che ci vorranno 214 mila euro (fondi Arcus) e 150 giorni di lavoro per completare l'operazione e chiudere le falle dell'edificio (ma le piogge di questi giorni hanno gi fatto scivolare i tempi in avanti). La volta stata ricostruita nel secondo Dopoguerra, secondo tecniche e canoni ormai superati ha spiegato il direttore del museo, Giuseppe Napoleone . I coppi poggiano su una soletta di calcestruzzo e su una lamiera che grava su una lamiera metallica.... Roba vecchia. Il progetto della Soprintendenza prevede il rifacimento del manto di copertura in tegole di laterizio, con posa di ganci fermacoppi; un pannello coibentato per l'isolamento termico; la realizzazione di un colmo ventilato; la revisione e la sistemazione delle lattonerie in rame; una nuova linea-vita (ancoraggi e cavi in acciaio) per svolgere in sicurezza i futuri interventi di manutenzione.
Il cantiere aperto sette giorni su sette, si attacca presto al mattino e si finisce che buio (i turisti dovranno convivere con i muratori). Le lavorazioni pi rumorose, come detto, saranno limitate al luned. In questa prima fase indica il soprintendente Alberto Artioli le ditte stanno allestendo una copertura supplementare di garanzia. una gabbia di tubolari e lamiere metalliche. Un coperchio sul refettorio, o meglio: una custodia. A guardarli dal basso, mentre passeggiano sul tetto, gli operai del Cenacolo ricordano gli uomini volanti di un circo. Stanno applicando una seconda pelle funzionale al refettorio dell'Ultima Cena: due pareti ai lati, una capriata triangolare in testa, reti di salvataggio e sottoponti di sicurezza. Un skyline provvisorio sul profilo di Santa Maria delle Grazie. La fase due partir in estate: Dobbiamo fermare alcune piccole infiltrazioni avvistate nelle murature, prima che intacchino gli elementi pittorici dell'Ultima Cena e della Crocifissione. Per il nuovo tetto del Cenacolo saranno utilizzati pannelli coibentati continui (lunghi come tutta la falda, da colmo a canale) che facciano da scudo alla pioggia, migliorino l'isolamento termico e garantiscano un microclima stabile nella sala museale: Temperature costanti e aria sana rallentano il naturale processo d'invecchiamento del dipinto. L'Ultima Cena stata disegnata da Leonardo a partire dal 1497. Si miracolosamente salvata dalle bombe del 1943. stata restaurata in ventun'anni di fatiche da Pinin Brambilla Barcilon. un capolavoro sciupato, delicato, sensibile. Si degrada, non sopporta la polvere, figurarsi l'umidit.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news