LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Urbani: non serve un commissario
a. m.
la Repubblica - cronaca di Milano 19MAR2005

GIULIANO Urbani, ministro dei Beni Culturali, lei pensa che ora possa ripartire il dialogo sulla crisi della Scala?
«Sono al corrente di tutta la vicenda da mesi. Ma ora il mio compito è soprattutto quello di rasserenare gli animi, perché si trovino soluzioni ragionevolmente condivise».
Esiste veramente il pericolo del commissariamento?
«Il pericolo è sempre dietro l'angolo quando ci sono situazioni di conflitto, ma non credo che oggi le cose siano oggettivamente così gravi come appaiono alle parti in conflitto».
La Cgil per partecipare al tavolo ha posto un veto sul sovrintendente Meli.
«Il sovrintendente non lo scelgono i sindacati, ma la fondazione. Quello che occorre è ricomporre un mosaico».
Scegliendo, ad esempio, insieme il direttore artistico?
«Se lo dicessi metterei i piedi in un piatto non mio, ma della fondazione. Ho le mie idee, ma me le tengo per me».
Che tempi prevede per una soluzione?
«Non brevissimi. Quando si vuole trovare una soluzione, ci vuole tutto il tempo necessario. L'importante è che la Scala ritrovi il prima possibile il suo magico clima. Lo sa che l'altra sera a Londra, al banchetto offerto al presidente Ciampi, anche la regina Elisabetta ha chiesto cosa stava succedendo alla Scala?».
Veramente il sindaco ha letto una lettera del maestro Muti, che sosteneva che la Scala è un teatro vivo solo nella cerchia dei Navigli.
«Si riferiva solo alla mancanza di finanziamenti per la scuola e la formazione. La Scala lo sanno tutti che è al top del prestigio mondiale».
C'è il pericolo che il maestro Riccardo Muti lasci il teatro? «Bisogna scongiurarlo in tutti i modi. Lasciamo lavorare il prefetto, che un uomo particolarmente generoso e bravo».
C'è chi dice che oggi i privati contino troppo nelle fondazioni.
«Il privato deve contare molto sulla gestione aziendale del teatro, ma non è che perché da molti soldi, può fare il direttore d'orchestra».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news