LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Modello positivo messo a rischio dalla burocrazia
a cura di Laura Viggiano
Sole 24 Ore Sud 18/3/2005

I Progetti integrati per i grandi attrattori culturali vanno avanti, seppure non velocemente, ma i risultati di un modello che ha alla base la concertazione tra Enti locali ed operatori iniziano a vedersi. Ettore Cucari presidente della federazione delle imprese viaggi e turismo della Campania nonché amministratore dell'Ente per il turismo di Caserta, spiega che «si sta cercando di attirare l'attenzione degli operatori per creare pacchetti turìstici e per poi incominciare a far partire promozione e proposte mirate alla tipologia di mercato da incentivare. In questi casi il pacchetto deve essere attraente ma soprattutto deve essere supportato da un'ottima comunicazione: altrimenti si sconterebbe un effetto boomerang sugli anni a venire — spiega ancora Cucari —. Bisogna fare sistema: per quanto riguarda i grandi attrattoli questa logica non manca del tutto ma va implementata. Nonostante lo sforzo della Regione, adesso la spesa è ancora deludente per la lentezza delle amministrazioni locali coinvolte. Spesso i Comuni non sono attrezzati». Il programma, in generale, ha portato benefici anche occupazionali, secondo Vincenzo Martone presidente dell'Ordine degli architetti di Caserta, ma «al di là degli interventi fatti la cosa importante resta la capacità di impegnare e spendere i fondi che non sempre dipende solo dalla singola amministrazione». Il problema da superare è, per gli architetti, una cultura degli interventi non lungimirante: «Bisognerebbe andare oltre le iniziative che hanno un risultato immediato ma spesso non durevole: quando parliamo di logica di sistema, di progettazioni con un raggio d'azione più ampio, intendiamo proprio questo. Perciò oltre all'aspetto infrastnitturale che certamente se ben pensato offre importanti ricadute, bisogna spingere anche sulla leva della formazione di professionalità capaci di agire come effetto moltiplicatore sugli investimenti che pure vengono effettuati».
Antonio Massarotti, direttore del Centro regionale di competenza per lo sviluppo ed l'innovazione applicata ai beni culturali "Innova", apprezza che i Pi si basino su interventi mirati. «Il fatto che abbiano partecipato diversi attori non necessariamente con lo stesso spirito, questo pure mi pare un elemento positivo. Il problema — afferma — è che la complessità dell'iniziativa fa andare più avanti alcuni progetti e meno altri. Non marciano tutti alla stessa velocità. Mentre i Comuni arrancano, fortunatamente nelle Sovrintendenze si procede più speditamente».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news