LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Dl omnibus non dimagrisce
Saverio Fossati
Il Sole 24 ore 18/3/2005

ROMA ■ Un po' di "sfoltimento" c'è stato. Ma la Camera non ha avuto il coraggio di "tosare" seriamente l'incredibile vello di erogazioni cresciuto in Senato sul corpo del decreto legge 7/2005, inizialmente dedicato a provvedimenti urgenti per Università, ricerca e imposte fisse. A Palazzo Madama la maggioranza aveva votato più di 100 emendamenti, che consentiranno di far bella figura nei collegi elettorali. Alla Camera, percorsa da un fremito d'indignazione, qualcuno aveva promesso di fare giustizia sommaria. Ma non è stato così. Non solo: con un colpo di mano, Montecitorio ha scippato un bel po' di soldi all'Audax Sanrocchese e simili, riservandosi di deciderne la destinazione in proprio.
Tuttavia, il Governo è stato battuto su tre emendamenti identici presentati dall'Unione e dall'Udc su quali aveva espresso parere contrario. Intanto, il tempo per là conversione del decreto stringe e il voto finale al Senato dovrebbe essere "blindato".
Vedranno i "meritati" finanziamenti, quindi, le scuole e università private (si veda il «Sole-24 Ore» del 10 e 17 marzo) e le centinaia di Comuni cui andranno i 584 milioni del Dl 314/2004 opportunamente rifinanziati.
Operazione di puro maquillage, invece, per gli "aiutini" alla ricerca scientifica sul Karakorum e a un nutrito elenco di aiuti un po' grossolanamente raggruppati sotto la voce «ulteriori interventi per i beni e le attività culturali» (dall'archeologia sottomarina, al castello Malaspina, a Cinecittà, al restauro dei teatri, all'Audax Sanrocchese, alle palazzine pericolanti di via Fontana a Molfetta, già dotate nel 2003 di 4,5 milioni). Al posto di queste piccole spese ne viene fatta una sola, cospicua: 101 milioni, che l'Economia destinerà con suo decreto ma su indicazione del Parlamento. Attenzione: basterà una semplice risoluzione di una commissione della Camera; in sostanza, questi soldi sono stati "tolti" agli interventi che piacevano ai senatori e verranno destinati a spese gradite, invece, ai deputati. Chissà che non sia passata anche da qui la clemenza della Camera nel passaggio del Dl. Cancellate anche le benemerenze per gli insegnanti che hanno prestato servizio in carceri e scuole di montagna. Per gli ordini professionali si profila l'ennesima complicazione: con emendamento viene rimandato a settembre il regolamento per l'elezione dei consigli nazionali e locali, mentre per nove di essi, indicati dal Dpr 328/2001, gli organi sono in scadenza a giugno.
Con un blitz l'opposizione, grazie al voto dell'Udc, è riuscita a far approvare tre emendamenti. E' stata così bloccata la norma che prorogava fino a tutto il 2008 la possibilità che i «capi dipartimento» potessero ricoprire anche uffici dirigenziali di livello generale. Un altro stop è venuto alla norma-pendant che avrebbe permesso ai dirigenti pubblici (non serviva neppure essere in seconda fascia) di passare in prima fascia dopo aver trascorso solo tre anni in seconda "senza disonore" e con incarichi di dirigente generale. Rimane così l'obbligo dei cinque anni.
Il blocco delle assunzioni per le fondazioni lirico-sinfoniche è stato limitato al 2005, contro i tre anni previsti dal Senato. Soppresso anche il trattamento di favore per i pensionati Agensud, gli anticipi all'Anas e il controllo sullo stato dei lavori. Oltre a un euro in più sulla tassa sui biglietti aerei è anche aumentata la relativa addizionale comunale.
La Camera ha lasciato in pace anche l'estensione allo spettacolo dell'impiego dei fondi riservati ai soli beni culturali e l'aumento da sette a dieci dei consulenti nominati dallo stesso ministero al Dipartimento dello spettacolo. Via libera anche allo slittamento degli obblighi antiricilaggio per le case da gioco al 15 gennaio 2008. Salvo anche il «reddito minimo d'inserimento» per i cittadini meno abbienti.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news