LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Niente costruzioni su quella collina, Baroncelli protesta
Leonardo Bartoletti
La Nazione - cronaca Firenze 18/3/2005

Una petizione da inviare al Presidente della Repubblica ed al Ministro dei Beni Culturali per chiedere che su quella collina non vengano realizzate costruzioni: la invierà il comitato per Baroncelli, insieme al coordinamento dei comitati civici di Bagno a Ripoli, nel tentativo di evitare che sulla collina di Baroncelli vengano realizzati una serie di appartamenti: "Almeno venti abitazioni - dice Sergio Morozzi, portavoce del comitato -da costruire su un terreno che fu acquistato come agricolo dalla società cooperativa edificatrice Casa 2001, costituita prevalentemente da dipendenti comunali". Il terreno in questione è quello adiacente a via Torta, la strada che collega Bagno a Ripoli con via di Barocelli, passando per il retro della Pieve di San Tommaso. L'acquisto del terreno fu perfezionato il 13 maggio del 1998, "per quello - prosegue Morozzi - che sembrava un semplice acquisto di terreno per realizzare una serie di orti da destinare ai pensionati". Qualcosa che, oltretutto, sarebbe stato eventualmente realizzato a poca distanza dagli orti sociali, che si trovano sulla vicina via di Ritortoli: "Il
nuovo piano regolatore, o piano strutturale, viene adottato alla fine del 1998 ed approvato definitivamente il 15 maggio del 1999. Nessuno - dice ancora Morozzi - si interessa più di tanto a quello che in effetti il piano prevede in quella zona, anche perché in molti hanno ormai capito che saranno realizzate altre case, immaginando comunque che si tratti di quelle previste in via Primo Maggio e via Roma. C'è voluta un'attenta analisi dei Verdi e delle associazioni ambientaliste per accorgersi che il piano prevede, in quella zona, non una saturazione dell'abitato esistente, ma un ampliamento dell' area edificabile. Almeno venti abitazioni in zona omogenea C, che vuol dire territorio scarsamente edificato o proveniente dal frazionamento di una zona agricola". Il comitato di Baroncelli contesta ora "la non casuale perfezione nella sequenza dei fatti", che ha interessato le varie fasi, dall'acquisto del terreno all'approvazione del piano strutturale. Sabato mattina a Baroncelli è previsto un incontro aperto, per bloccare in extremis quello che i cittadini chiamano "lo scempio della collina"



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news