LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano, Michelangelo. La Piet non si muove
Annachiara Sacchi
Corriere della Sera - Milano 29/3/2013

Del Corno: niente San Vittore per l'opera di Michelangelo

Troppi problemi tecnici. Il via libera della sovrintendenza ancora in bilico, le perplessit di Roma sull'operazione troppo costosa, i ripensamenti del nuovo assessore alla Cultura (anche in termini economici). Addio grand tour della Piet Rondanini, niente tappa a San Vittore e nemmeno in Duomo: l'incompiuta di Michelangelo si sposter solo di qualche metro all'interno del Castello, dalla Sala degli Scarlioni al restaurato Ospedale spagnolo. quello il nostro obiettivo, spiega Filippo Del Corno. Valorizzare la nuova sede e far partire, con i fondi risparmiati dal trasloco (circa 750 mila euro), il polo leonardesco. Tramonta cos il sogno (di Stefano Boeri) della Piet tra i detenuti. Il nuovo assessore era ieri alla ex Fornace di via Gola: Non sar il direttore artistico della citt.

Troppi problemi tecnici. Il via libera della sovrintendenza ancora in bilico, le perplessit di Roma sui costi dell'operazione, i ripensamenti del nuovo assessore alla Cultura (anche in termini economici). Addio grand tour della Piet Rondanini, niente tappa a San Vittore e nemmeno in Duomo: l'incompiuta di Michelangelo si sposter solo di qualche metro all'interno del Castello, dalla Sala degli Scarlioni al restaurato Ospedale spagnolo. quello il nostro obiettivo, spiega Filippo Del Corno. Valorizzare la nuova sede e far partire, con i fondi risparmiati dal trasloco (circa 750 mila euro), il polo leonardesco. Tramonta cos il sogno (di Stefano Boeri) della Piet tra i detenuti.
Ex Fornace di via Gola, il neoassessore parte dalle zone, dal coinvolgimento dei parlamentini per accendere tanti fuochi di cultura (lo spazio lungo il Naviglio Pavese, appena rinnovato, sar affidato alla zona 6 per un anno e aperto al quartiere). Ed un'occasione per tracciare le linee programmatiche del suo assessorato: Non sar il direttore artistico della citt anche per questo sospender per tre anni la mia attivit di compositore l'assessore deve essere un facilitatore politico delle proposte presenti. Io non fornir contenuti che gi ci sono. Poi si corregge: Per le grandi mostre ci sar un indirizzo condiviso con la giunta, mentre per lo spettacolo non imporr contenuti, dal momento che il tessuto culturale gi molto attivo.
Qualche idea, per, c'. A partire da Expo: Serve un piano strategico per la politica culturale entro il 2015. Del Corno che ha incontrato Boeri per un passaggio di consegne tecnicamente ineccepibile insiste: Dobbiamo preparare la citt a Expo con nuove iniziative, la diffusione dei suoi temi e una maggiore internazionalizzazione. E in tempi di bilanci difficili, altra parola chiave sostenibilit, soprattutto economica, con una forte condivisione con il privato. Capitolo Boeri: Manterr i progetti avanzati fa sapere Del Corno a partire da BookCity e PianoCity. Le periferie? Non sono state trascurate, ma vanno valorizzate, come abbiamo fatto riaprendo di sera la biblioteca di Baggio. Eviteremo il pericolo pi grande: affidare alla cultura un ruolo elitario. Un cenno ai 310 mila euro consegnati a Milano per realizzare alla GAM una mostra su Verdi, e una battuta: I grandi che hanno onorato la citt non erano milanesi.
Infine, la questione Piet (l'opera, secondo i progetti di Boeri, avrebbe dovuto campeggiare nel Panottico del carcere da aprile a novembre, per raggiungere il Duomo durante l'Avvento): Il progetto non va avanti nelle forme previste analizza Del Corno : probabilmente il capolavoro di Michelangelo non andr a San Vittore, ma procede verso la collocazione finale, l'Ospedale spagnolo del Castello. Precisazione: Comunque stiamo facendo le ultime verifiche tecniche.
L'intenzione chiara, niente traslochi temporanei. Ma nuovi progetti, in linea con la spending review (anche al ministero erano stati sollevati dubbi sull'operazione troppo costosa che avrebbe creato precedenti pericolosi): i circa 750 mila euro che servivano per la tourn della Piet saranno girati nella messa a punto del polo leonardesco del Castello, con il restauro del Monocromo della Sala delle Asse e la temporanea esposizione del Codice Trivulziano durante Expo (oltre alla digitalizzazione dell'opera). E, precisano dall'assessorato, non saranno dimenticati i progetti a favore dei carcerati. Sospira Stefano Boeri: C' una delibera di giunta sul passaggio della Piet a San Vittore. E anche una lunga discussione in commissione congiunta Cultura e Carceri. Non aggiungo altro.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news