LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Toscana. Urbanistica, in trincea sul veto
Claudio Bozza
Corriere Fiorentino 23/3/2013

Rossi: basta villette a schiera e ecomostri. I Comuni: collaborazione s, potere no
Scende in campo il governatore Rossi per difendere il suo assessore Marson e la rivoluzione dell'urbanistica in Toscana dopo l'attacco dei Comuni: Serve una svolta, non pi il tempo delle villette a schiera.

Tutti contro la Regione, chi pi, chi meno. Contro la bozza della nuova Legge 1 per il governo del territorio. Una bozza su cui lavora fin dal primo giorno del suo incarico l'assessore Anna Marson e che, pur nella sua complessit, ruota tutta attorno ad alcuni principi ben precisi: limitare al massimo il consumo di suolo; cemento solo nelle aree urbane e soprattutto il ribaltamento delle gerarchie con la Regione che potrebbe bloccare in qualsiasi momento piani strutturali. Detto pi semplicemente, i Comuni perdono l'esclusiva sulle scelte urbanistiche. Questo dice la prima versione del documento, anticipata ieri dal Corriere Fiorentino.
Un potere di veto, quello a cui punta Palazzo Strozzi Sacrati, che innesca la proteste di Anci e Province della Toscana. Alcune critiche giunte in questi giorni sulla prima stesura della Legge 1 sono state recepite dalla Regione, ma il governatore Enrico Rossi difende l'operato del suo assessore all'urbanistica: La prima bozza stata ampiamente superata grazie a nuove proposte di Anna Marson, che ringrazio per il lavoro svolto e nel cui operato mi riconosco pienamente, anche perch le scelte le abbiamo fatte insieme scrive Rossi La giunta, io personalmente e l'assessore Marson, intende portare a compimento la svolta nelle politiche del governo del territorio, che abbiamo gi impresso e che era contenuta nel programma di legislatura. Il nostro obiettivo semplice: vogliamo tutelare di pi il paesaggio e ridurre al minimo possibile il consumo del territorio. Non sono pi i tempi della dispersione delle villette a schiera e neppure quelli degli ecomostri. La Regione rilancia: Presenteremo al Consiglio regionale il piano del paesaggio e la riforma della legge 1 conclude Rossi Siamo aperti ad ogni contributo e alla ricerca delle convergenze e del consenso che possibile costruire con le istituzioni locali. A tutti ricordiamo che su atti cos importanti l'organo sovrano il Consiglio regionale, a cui spetta l'ultima parola.
Ma il potere di veto della Regione sui nuovi cantieri viene definito come inaccettabile da Simone Gheri, sindaco di Scandicci e responsabile dell'urbanistica per l'Anci in rappresentanza dei 280 Comuni toscani. No al potere di veto, s alla collaborazione tra enti e istituzioni per governare il territorio tenendo insieme ambiente, paesaggio e sviluppo spiega Gheri In questa prima bozza di legge c' solo la "tutela". La sfida del non consumo di suolo? Ci stiamo, ma dobbiamo andare oltre gli slogan. Il sindaco consapevole che alcuni Comuni hanno esagerato con il cemento, ma ritiene inaccettabile che a rimetterci siano 280 Comuni toscane. Errori e paletti da piantare? In alcuni tratti di costa si costruito un po' troppo. E basta con le villette a schiera sulle nostre colline riflette Gheri Io dico s alla sfida di una maggiore tutela del territorio rurale, ma in compenso la Regione semplifichi la burocrazia per gli interventi nel territorio urbano. Il sindaco non chiude per la porta ad un accordo sulla nuova Legge 1: Dobbiamo approvarla entro fine 2013, ma Regione, Province e Comune devono rimanere sullo stesso piano, e nessun potere di veto conclude Gheri La normativa attuale va rivista perch non adeguata: noi siamo disposti a "cedere" alcuni dei nostri poteri, come nel caso dei piani strutturali intercomunali, e sono sicuro che arriveremo ad un accordo con l'assessore Marson. Contraria alla bozza Marson anche l'Unione delle Province toscane: S ad una filiera collaborativa fra le amministrazioni, ma evitiamo un ritorno a impostazioni centralistiche regionali.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news