LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA - Ticket unico, il piano c ma va utilizzato
di Barbara Antoni
GIOVED, 21 MARZO 2013 IL TIRRENO - -- Lucca



I progetti sono due: della Fondazione Crl e della Camera di Commercio. Sono pronti da cinque e due anni


LUCCA pronto da cinque anni il primo progetto per il rilancio del circuito museale lucchese. Pronto da mettere in atto ma mai utilizzato. E dentro al progetto (per lesattezza un piano di fattibilit per la promozione dei musei commissionato dalla Fondazione Cassa di risparmio di Lucca al Ci.Co, centro interdisciplinare di ricerca e servizi sulla comunicazione della facolt di Letteratura e Filosofia dellUniversit di Pisa diretta dal professor Adriano Fabris) c tutto: la proposta della card (la carta ovvero il biglietto unico) per i musei cittadini, la traccia per una nuova segnaletica, strategie di promozione della citt e delle sue risorse, solo per dire i temi portanti.

il 2008 quando, con grande lungimiranza, la Fondazione Crl commissiona il piano, focalizzato sui musei nazionali lucchesi. Lo facemmo - spiega oggi il presidente della Fondazione Crl Arturo Lattanzi - perch ogni anno eroghiamo molti contributi a tutto il circuito museale cittadino e investiamo notevoli risorse un po per tutti i luoghi della cultura e abbiamo molto a cuore che la loro fruibilit sia sempre maggiore. Con questo spirito del resto stiamo restituendo alla citt il complesso del San Francesco.

Tre anni pi tardi, nel 2011, anche la Camera di Commercio presieduta da Claudio Guerrieri ripropone ladozione della card attraverso uno studio che commissiona a Promo P.A., fondazione di partecipazione, associata all'European Foundation Centre (Efc) di Bruxelles e al Groupe europen d'administration publique (Geap ) a cui aderiscono enti, studiosi, dirigenti e professionisti a livello nazionale ed europeo impegnata nel progetto nel progetto di ricerca, riforma e innovazione della pubblica amministrazione.

Due studi specifici rimasti lettera morta. Sebbene entrambi, pur condotti da studiosi diversi, giungono sostanzialmente alla medesima conclusione: il sistema turistico lucchese deve imparare a offrirsi al visitatore in una visione dinsieme e attraverso strumenti diversificati.

Strategie per i musei nazionali. Nellottica di promuovere unidentit unitaria e unimmagine omogenea dei musei nazionali di Lucca, lo studio del Ci.Co propone di creare partnership comunicative per unimmagine coordinata dei servizi offerti da Palazzo Mansi e Villa Guinigi. Gli strumenti? La card, un brand che la caratterizzi visivamente e che sia riportato su tutti i supporti comunicativi prodotti, una segnaletica coordinata interna ed esterna ai musei, una cartellonistica (plastificata o luminosa) da dislocare nei punti di snodo stradale della citt e nei pressi di uffici di informazione turistica, Urp eccetera; la creazione di sistema di promozione su Internet e altri canali. Anche le guide turistiche, interpellate come stakeholders, sottolineano la carenza di locandine promozionali in punti molto frequentati della citt, come la stazione. E altri esperti sottolineano come dentro e fuori ai musei siano assenti caffetterie e bookshop.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news