LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - De Caro ha visitato anche la Nazionale Non cera un progetto criminoso ma...
(f.s.)
MARTED, 05 FEBBRAIO 2013 LA REPUBBLICA - Firenze



Linchiesta

Lantiquario che ha saccheggiato i libri della Girolamini ha ammesso: Ero pronto a cogliere le opportunit che le biblioteche mi offrivano


IL GRANDE saccheggiatore di libri antichi Marino Massimo De Caro ha visitato la Biblioteca nazionale centrale di Firenze, una delle pi importanti del mondo, che per tale motivo ha rischiato di essere depredata come molte altre grandi e piccole biblioteche italiane. E quanto risulta dagli interrogatori che lex braccio destro del senatore Pdl Marcello DellUtri, ex segretario organizzativo nazionale della associazione Il Buongoverno ed ex direttore della storica biblioteca napoletana dei Girolamini, in carcere per peculato aggravato dal 24 maggio 2012, ha reso ai pm napoletani. Nominato sciaguratamente nellaprile 2011, su segnalazione del senatore DellUtri, consigliere particolare dal ministro dei beni culturali Galan (governo Berlusconi), e sciaguratamente confermato nel dicembre 2011 dal ministro Ornaghi (governo Monti), De Caro ha potuto depredare per mesi la biblioteca dei Girolamini, rubando migliaia di libri, e contemporaneamente ha visitato molte altre biblioteche: Monte Cassino, Grottaferata, Farfa, Montevergine, lo Ximeniano e la Scolopiana di Firenze, ma anche la Nazionale Centrale di Firenze, Roma, Napoli. Alla base di queste visite
ha dichiarato non vi era un progetto criminoso, anche se di fatto sono sempre stato pronto a cogliere le opportunit che esse mi offrivano.
E infatti a Firenze ha sottratto preziosi volumi scientifici alla biblioteca antica dellOsservatorio
Ximeniano e ha rubato una copia del De plantis libri XVI di Andrea Cesalpino dalla biblioteca delle Scuole Pie fiorentine dei padri Scolopi. Per questo accusato di furto aggravato nellinchiesta della procura fiorentina e del Ros Carabinieri. A Firenze
ha visitato anche la Biblioteca Laurenziana, dove risulta che sia stato guardato a vista durante tutta lispezione. E cos forse accaduto anche alla Nazionale, dove non si sa se abbia rubato qualche prezioso volume. Confessioni, in merito, non ne ha fatte.
Ma forse ha ancora molto da raccontare. In uno dei numerosi interrogatori, per esempio, si ricordato che, essendo stato consigliere particolare di Galan quando questi era ministro delle politiche agricole, ne aveva profittato per far sparire una ventina di antichi erbari e un prezioso volume dalla biblioteca del ministero. Agli stupefatti pm napo-letani, ha spiegato che la sezione pi qualificata dellintero mercato antiquario mondiale rappresentata dal libro scientifico e che il 90% di esso controllato da tre grandi librai. E ha aggiunto: Quando ho riferito della mia disponibilit a parlare di questo mondo ho fatto cenno alle mie preoccupazioni per tali rivelazioni, perch quei
traders
maneggiano grandi quantit di denaro per conto di pochi grandi collezionisti che usano denaro collocato in paradisi fiscali ovvero contanti, s che la minaccia alla loro riservatezza e, soprattutto, alla riservatezza dei canali finanziari utilizzati e sovente mascherati con societ di comodo di diritto britannico pu, una volta aperto questo vaso di Pandora, scatenare interessi enormi e reazioni imprevedibili.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news