LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

POMPEI - Ticket Pompei avanti tutta tra le tensioni
Susy Malafronte
Mattino, 01/02/2013

La tassa d'ingresso per i bus turistici continua a dividere. La tensione resta alta evolano scintille e minacce di denunce da parte degli operatori turistici e i commercianti, mentre l'amministrazione comunale fa sapere di voler andare fino in fondo, annunciando, tuttavia, agevolazioni per incentivare il turismo stanziale. Chi dorme a Pompei non pagher la tassa d'ingresso. E poi la tariffa tanto temuta dai commercianti, che peserebbe per poco pi di un euro a persona - evidenzia il sindaco Claudio D'Alessio - stata pensata tenendo conto delle esigenze proprio degli imprenditori che vivono di turismo. Il costo del ticket - ha spiegato il sindaco in una conferenza stampa convocata nel tentativo di stemperare le tensioni - si differenzia a seconda della stagione. Da novembre a febbraio sar scontata del 50 per cento. Non solo: le agenzie che prenotano on-line avranno diritto ad uno sconto ulteriore del 15 per cento. Poi sono state studiate tariffe agevolate per i taxi multipli e peri minibus. Bisogna sottolineare, una volta per tutte - dice D'Alessio - che la tassa di scopo interesser, in maniera esclusiva, il turismo mordi e fuggi. Quei flussi, cio, che Pompei, non lasciano economia. Il malcontento dei commercianti, per, non accenna a diminuire. L'accusa principale quella di non aver avuto voce in capitolo. Non dello stesso avviso il primo cittadino, a cui fanno eco i suoi consiglieri. Anche i commercianti erano d'accordo quando un anno fa fu discusso questo provvedimento - ricorda D'Alessio - e va ricordato che in alternativa, per sostenere le casse del Comune che hanno subito un taglio di circa 2 milioni e 700mila euro da parte del governo, dovremmo aumentare l'Imu sulla prima casa. Purtroppo la crisi riguarda tutti: i commercianti, verso i quali abbiamo grande rispetto, gli impiegati pubblici, i pensionati. I soldi non ci sono e per questo la gente non spende. per venire incontro alle richieste dei commercianti che abbiamo modificato la prima delibera apportando ora una riduzione del 40 per cento sulle tariffe inizialmente ipotizzate. Ma intanto un componente dell'Ascom, Vincenzo Pelli, comunica l'intenzione di presentare alla Procura della Repubblica una denuncia per minacce che sto subendo da parte di consiglieri comunali. Affermazioni che creano un clima di agitazione. I consiglieri, a loro volta, si sono riservati di ricorrere alle vie legali. per tutelarsi contro quelle che definiscono vili diffamazioni. I commercianti, nel corso della conferenza stampa che si svolta ieri nella sala consiliare, hanno chiesto chiarimenti su un'area a destinazione agricola che, secondo loro, sarebbe destinata a diventare parcheggio privato, alla periferia di Pompei, e sarebbe rimasta fuori dalla cinta della Ztl-bus. Niente di pi falso, ha detto il sindaco: Il Puc non pu essere approntato nelle stanze segrete. Ci sono aspetti della legge che siamo obbligati a rispettare. La Ztl stata approvata a norma di legge, la stessa legge che non consente alle zone agricole di essere trasformate in aree di parcheggio. I commercianti temono che il balzello possa far spostare i flussi turistici verso altre mete. Per l'amministrazione comunale, invece, sono timori infondati. Il nostro patrimonio unico - ribadisce il sindaco - e con l'attenzione che l'Unione Europea ha posto sull'area archeologica, gli scavi sono destinati a diventare una meta culturale ancora pi prestigiosa e ambita. Bookshop chiusi: appello dei lavoratori Firmate i reclami La solidariet per i lavoratori del bookshop degli Scavi corre su facebook. 115 dipendenti delle librerie di Pompei ed Ercolano, chiuse dalla Mondadori in mancanza di comunicazioni da parte del ministero circa una possibile proroga della concessione, sono ancora in attesa di conoscere il loro destino. "Eppure basterebbe risolvere un microscopico cavillo burocratico presso l'avvocatura di Stato - dicono - per salvare i nostri posti di lavoro. Nel loro appello lanciato sul social network i lavoratori chiedono di aderire a un reclamo scritto, da inviare in Soprintendenza. Il modulo disponibile presso l'Ufficio Informazioni di Porta Marina (l'ingresso degli Scavi di fronte alla stazione della Circumvesuviana). L'ufficio aperto al pubblico dalle 8.30 alle 15.30.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news