LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I tavoli tecnici del Governo: in programma anche la discussione sulla "semplificazione" della regolamentazione
http://216.239.59.104/search?q=cache:I2xuAiN3quAJ:www.confcommercio.it/home/competititvit-.doc_cvt.h

COMPETITIVITA', AL VIA IL CONFRONTO
Con l'apertura del primo tavolo tecnico sulla giustizia decolla il confronto tra Governo e parti sociali sul "Piano d’azione per lo sviluppo".
Previsti sei appuntamenti in 72 ore.
Marzano: "Allo studio la rottamazione degli elettrodomestici".





Competitività: parte il confronto Governo-parti sociali



Con il via ai tavoli tecnici decolla il confronto tra Governo e parti sociali sul “Piano d’azione per lo sviluppo”.

Nell’agenda di Palazzo Chigi sono stati inseriti sei incontri a tema da chiudere entro giovedì 3 marzo (ieri le associazioni datoriali e i sindacati hanno ricevuto la lettera di convocazione siglata dal sottosegretario Gianni Letta).

Il tour de force si è aperto lunedì pomeriggio con la riunione sulle questioni aperte in tema di giustizia.
Mercoledì sono previste tre sessioni. Alle nove di mattina si discuterà di attività produttive ed innovazione, alle 15 di infrastrutture ed ambiente per chiudere alle 19 con il welfare. Giovedì il confronto si concluderà con i tavoli sulla semplificazione amministrativa in programma alle 15 e su ricerca e capitale umano alle 19,30.
A tirare le somme sarà il vertice fra i ministri Siniscalco (Economia), Maroni (Welfare), Alemanno (Politiche Agricole) e Marzano (Attività Produttive) convocato alle 21,30 per scrivere la parola fine sui provvedimenti da portare per l’approvazione al Consiglio dei Ministri del giorno successivo. Intanto la questione competitività resta al centro del dialogo tra i vertici istituzionali.

Al presidente Carlo Azeglio Ciampi che chiede di coniugare il sostegno alla crescita con il rispetto dei parametri del patto di Stabilità, risponde il vicepremier Marco Follini.


“L’economia italiana ha bisogno di un forte impulso e il provvedimento che il Governo si appresta a varare è un passo deciso in questa direzione. Non sono un professionista dell’ottimismo, ma credo che questo passo meriti e possa instillare fiducia”.

Nell’attesa di conoscere quali misure confluiranno nel decreto legge e quali nel disegno di legge in cui si articola il piano per la competitività, è bagarre sulle novità per rilanciare la domanda interna.

Il ministro delle Attività Produttive, Antonio Marzano, non esclude l’inserimento della rottamazione degli elettrodomestici “per motivi ecologici e di risparmio energetico”.

Il responsabile delle Comunicazioni, Maurizio Gasparri, chiede invece di puntare sullo sviluppo di banda larga e tecnologie in grado di “generare modernizzazione, occupazione e reddito più di settori decotti e stramaturi”. Mentre Mario Baccini (Funzione Pubblica) auspica il taglio di costi ed oneri amministrativi per la costituzione di nuove imprese. Infine il ministro delle Politiche Comunitarie, Rocco Buttiglione, sollecita il sistema bancario ad investire nel capitolo delle risorse (800 milioni di euro per il 2005): “bisogna impiegare una parte delle risorse a fondo perduto trasformandole in incentivi sul costo del denaro”.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news