LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Musumeci duro Zichichi mente ora si dimetta. Scatta la querela
Giovanni Ciancimino
LA SICILIA Domenica 16 Dicembre 2012

Palermo. Botta e risposta tra Nello Musumeci, l'assessore Antonino Zichichi e il figlio Lorenzo con condimento di carta bollata. A proposito di presunte incompatibilit tra le attivit di Zichichi Jr. e l'incarico di assessore ai Beni culturali del padre (che aveva chiamato in causa la validit del teorema di Wigner che stabilisce l'esatta eguaglianza tra i due versi in cui scorre il tempo: dal passato verso il futuro e viceversa) attacca il deputato regionale Musumeci: L'assessore Zichichi dovrebbe chiedere scusa ai siciliani e lasciare subito il governo regionale. Tanto di rispetto per lo scienziato, ma la Regione non un laboratorio di fisica nucleare. Un uomo di governo che nella sua funzione pubblica dice il falso, forse per tutelare gli interessi privati di un suo familiare, non compatibile con il ruolo che ricopre. Si dimetta o provveda Crocetta se coerente.

Arriva la carta bollata. Zichichi padre rende noto che Lorenzo ha dato mandato ai suoi avvocati di formulare la denuncia per diffamazione contro Nello Musumeci. E afferma: Invece di invitarmi alle dimissioni, Musumeci dovrebbe riflettere sul suo ruolo di candidato per il centrodestra alla Presidenza della Regione. Avrebbe dovuto essere l'esempio della correttezza politica del centrodestra nella nuova sfida aperta dalle elezioni in Sicilia. Ha invece preferito diventare un diffamatore dando un contributo senza precedenti per notizie false contro un imprenditore che ha saputo far conoscere nel mondo tesori d'arte siciliani. Musumeci intende colpire me tramite mio figlio, che si difender da solo nelle sedi opportune.

Il prof. Zichichi, quindi, precisa che Musumeci ripete ci che stato gi dimostrato essere una notizia falsa: Lorenzo Zichichi non mai stato socio di Mercadante. La societ diretta da Lorenzo associata a gruppi di imprese che comprendono numerosi e tra i pi importanti operatori del settore in cui lavora, per appalti banditi in tutta Italia. Mio figlio si gi ritirato da tutte le Ati che possano dar adito a qualsiasi ipotesi di conflitto di interesse con il mio ruolo di assessore alla Cultura.
Sul fatto, lo scienziato precisa ancora: Per la gara delle Eolie, in cui l'Ati l'unica ad avere le carte in regola, si tratta di una gara che partita quando Crocetta non era presidente n io assessore. Lorenzo ha dato incarico ai suoi avvocati di trovare la soluzione per uscire dall'Ati senza danneggiare alcuno, ma comunque e soprattutto senza che la sua societ "Il Cigno" possa trarre un qualsivoglia beneficio economico.
E su facebook, in uno dei due profili di Beppe Grillo, apparso un post sulle vicende siciliane: La persona di Rosario Crocetta al di sopra di ogni sospetto, per questo il M5S valuter nel merito ogni singolo provvedimento per il bene della Sicilia. Lo stesso non si pu dire dei partiti che lo appoggiano dove si annida la vecchia nomenclatura che ha governato l'isola con Cuffaro e Lombardo. Tra loro spicca il neo presidente dell'ars Giovanni Ardizzone che ha dichiarato che adotter tutte le misure del governo Monti in tema di riduzione di costi della politica in base alle quali il suo stipendio non potr superare gli 13150. Mentre i portavoce del M5S prenderanno 5000 lordi al mese, il paese ancora in mano a questa gente che ritiene giusto guadagnare quanto dieci operai messi insieme. Se il debito pubblico ha superato i 2000 miliardi di euro (pi di 31000 per ogni italiano, neonati compresi, ndr) in gran parte dovuto ai costi esorbitanti della politica che permettono a un consigliere della provincia di Catania di prendere 6000 al mese e contemporaneamente continuare a riscuotere lo stipendio per il lavoro che svolgeva in precedenza, naturalmente anche questo a carico della collettivit. Per non parlare delle note spese dei porci e delle mignotte della Regione Lombardia che addebitavano tutte le spese personali, dal taglia erba ai conti nei pub, sul conto di Pantalone.


16/12/2012



news

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

25-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

Archivio news