LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Festa dell'arte, musei gratis nel weekend
Franco Mancusi
Il Mattino, 1/3/2005

La stagione del grand tour regionale si apre alla grande. Turisti stranieri e appassionati campani sono avvisati. «L'arte ti invita a casa sua», recita lo slogan della seconda festa invernale, sulle rotte della storia locale. Dai musei napoletani al Rione Terra, ai parchi di Baia imperiale, da Pompei a Paestum, da Ercolano a Velia, dall'incanto della Reggia di Caserta alla scoperta della Certosa di Padula, dalle suggestioni di Oplonti alle sorprese di Città della Scienza. Per due giorni, nel weekend, promozione alle stelle per la prima grande uscita del turismo culturale. Ingressi gratuiti, visite guidate, spettacoli, mostre, convegni, degustazioni di vino e prodotti tipici in tutti i musei e siti archeologici del circuito Campania Artecard. Le tappe della kermesse sono quelle di sempre. Tante, invece, le novità organizzative. Proviamo a sintetizzarle.
Intanto, la rete dei servizi speciali, potenziata rispetto all'edizione dello scorso anno. Con «Unico», collegamenti diretti agevolati («paghi uno, viaggi in due») sull'intero sistema dei monumenti e dei siti archeologici in vetrina sabato e domenica. Poi le visite guidate, ovviamente per gruppi (su prenotazione, possibili anche con illustrazioni in lingua inglese). «Calici d'arte» nei musei napoletani, a Paestum, nella Reggia di Caserta, per iniziative del movimento Turismo del vino della Campania. E degustazione di prodotti tipici locali un po’ dovunque, anche nei siti minori. A Castel dell'Ovo un convegno sui nuovi scenari di valorizzazione dei beni culturali. «Sarà l'occasione per fare il punto sui progetti realizzati e sul percorso da compiere in Campania», spiega l'assessore regionale Marco Di Lello. Un solo dato, significativo: in due anni, con l'Artecard, raddoppiati gli ingressi nei musei e nei parchi archeologici della Campania. E per la primavera si profila un successo ancora più clamoroso, a giudicare dalle prenotazioni in atto (da parte di gruppi americani e giapponesi, in particolare) non soltanto sugli itinerari tradizionali, ma anche per le nuove proposte del «by night», con le passeggiate nell'antico foro di Pompei, nei giardini della Reggia di Caserta, nel perimetro magico di Paestum.
Ma torniamo al programma della manifestazione di sabato e domenica. Insieme in cabina di regia, per la prima volta, la società regionale creata per la gestione dei beni culturali (Scabec) e Legambiente. Spettacoli, multimediali e percorsi tematici sulla direttrice dei musei napoletani, da Capodimonte al Nazionale, da San Martino a Palazzo Reale, fra i padiglioni di Città della Scienza, dove saranno proposte visite guidate per tutte le età, dalle «officine dei piccoli» di quattro o cinque anni, alla «macchina pensante» e al «laboratorio sul cervello», per chi sceglierà di approfondire gli aspetti scientifici della passeggiata. Al Rione Terra, dopo l'inaugurazione del secondo percorso archeologico, sarà possibile visitare i ritrovati dipinti di Giacinto Diano nella chiesa del Coretto, alle porte del duomo-tempio che sovrasta la rocca puteolana, in via di restauro dopo quarant'anni di degrado e di abbandono. A Baia, invece, nel cuore del complesso storico, per iniziativa della cooperativa Batis sarà inaugurato un polo unico di accoglienza, per accompagnare turisti e visitatori attraverso le meraviglie dei tre parchi che sintetizzano la memoria storica della città imperiale, dall'archeologico al monumentale, passando per le emozioni della passeggiata fra i tesori dell'arte sommersa. E in prospettiva, un circuito di collegamenti con il museo del Castello aragonese, la Piscina mirabilis, le Cento camerelle, la Casina vanvitelliana del Fusaro, con bus elettrici e piste ciclabili. Una chicca che dalla prossima estate potrebbe costituire la novità assoluta del panorama turistico-culturale della regione.
Stamane, intanto, nel corso di una conferenza stampa in sala Giunta, a Santa Lucia, presenti il governatore Antonio Bassolino, l'assessore Marco Di Lello, il professore Renato Parascandolo (responsabile del progetto) sarà illustrato il nuovo portale web realizzato dalla Regione per valorizzare i tesori del patrimonio storico, artistico, culturale della Campania. Un'occasione importante di conoscenza per le generazioni emergenti, una spinta in più per i progetti della new economy legata allo sviluppo delle risorse territoriali.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news