LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Università, nuova cultura per attirare turisti
Paolo Menis
Gazzettino Friuli, 1/3/2005

Trieste - Alla presenza del ministro Giuliano Urbani è stato inaugurato ufficialmente l'anno accademico dell'Università di Trieste. Il leit-motiv che ha accompagnato la cerimonia ufficiale non poteva non essere incentrato sulla diminuzione delle risorse disponibili e sull'elevato grado di incertezza legislativa che regola il mondo universitario. A sottolineare fortemente questi aspetti è stato il rettore dell'ateneo giuliano, Domenico Romeo, il quale ha inoltre espresso preoccupazione per il decreto in discussione a Roma sui ricercatori universitari. Il rettore, dopo aver ricordato la figura del professore Arduino Agnelli scomparso lo scorso novembre, ha premiato i professori Renzo Crivelli e Gianrossano Giannini: il primo per essersi impegnato in progetti di turismo culturale, il secondo per le sue oltre 300 pubblicazioni nel campo della fisica della materia. Pacato e non privo di spunti di riflessione è stato il discorso del rappresentante del Consiglio degli studenti. Rivolgendosi allo stesso rettore e alla platea che ospitava le autorità locali ha fatiti notare l'esagerata espansione dell'offerta formativa che porta allo svuotamento di alcuni corsi, e ha inoltre richiesto l'applicazione di tariffe ridotte sul trasporto locale. Urbani ha seguito per filo e per segno la scaletta prevista nel suo intervento, senza rispondere ad alcuni interrogativi posti dal rettore «La cultura dove essere uno dei principali investimenti del paese» ha esordito il ministro secondo il quale le risorse pubbliche non bastano, perciò vanno premiati anche gli investimenti dei privati e le forme di sponsorizzazione. E l'argomento del turismo culturale che interessa l'esponente del governo. «I beni culturali devono fungere da calamità per il turismo e per la promozione dell'Italia nel mondo». Su questo punto Urbani insiste, anticipando che in settimana si riunirà per la prima volta un gruppo di lavoro, coordinato dalle università Sapienza e Bocconi, con l' obiettivo di redarre un Libro bianco contenente un progetto ti investimento in cultura con ricadute sul turismo. «Il turismo genera tra il 10-12% del prodotto interno lordo, ma molte strutture sono sottoutilizzate, secondo
noi può oscillare fra il 14 e 18%. Quale altro settore promette una crescita di questo genere?» si chiede il ministro. Al termine Urbani riceve gli applausi di tutti (anche dall'assessore regionale Antonaz) ma in molti si chiedono il perché di un intervento che cita a malapena l'istituzione universitaria triestina, che può contare su 27.000 iscritti e circa 3.500 laureati all'anno che possono seguire ben 100 corsi di studio. 37 sono invece i dottorati di ricerca, mentre 52 sono le scuole di specializzazione, i corsi di perfezionamento e i master universitari.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news